Vista la positiva esperienza della scorsa estate, anche quest'anno i giovani ambrosiani 18/30enni sono invitati a partecipare al gemellaggio con l'Arcidiocesi di Napoli, durante il quale potranno svolgere attività di servizio presso alcune realtà caritative della città partenopea che operano a favore delle persone in situazione di disagio sociale.


Napoli gemellaggio e servizio - Sito

DA DOVE NASCE IL PROGETTO
Per il secondo anno consecutivo il Servizio per i Giovani e l’Università e la Caritas Ambrosiana propongono un’esperienza di gemellaggio con l’Arcidiocesi di Napoli, durante la quale i partecipanti potranno svolgere attività di servizio presso alcune realtà caritative della città partenopea che operano a favore delle persone in situazione di disagio sociale [per alcune testimonianze circa il gemellaggio della scorsa estate 2021: clicca qui; oppure scarica questo pdf].

“NESSUNO SI SALVA DA SOLO”
L’iniziativa trae ispirazione dall’enciclica Fratelli tutti e dal discorso che Papa Francesco tenne in piazza San Pietro il 27 marzo 2020 in occasione del momento straordinario di preghiera a motivo della pandemia, durante il quale così si espresse: “L’inizio della fede è sapersi bisognosi di salvezza. Non siamo autosufficienti, da soli; da soli affondiamo: abbiamo bisogno del Signore come gli antichi naviganti delle stelle. Invitiamo Gesù nelle barche delle nostre vite. Consegniamoli le nostre paure, perché Lui le vinca. […] Il Signore ci interpella e, in mezzo alla nostra tempesta, ci invita a risvegliare e attivare la solidarietà e la speranza capaci di dare solidità, sostegno e significato a queste ore in cui tutto sembra naufragare”.

GLI OBIETTIVI
Questa proposta si basa dunque su tre grandi obiettivi:
1. Creare occasioni di scambio di esperienze tra giovani di due diverse Diocesi per riconoscersi fratelli che condividono la fede e l’appartenenza alla Chiesa;

2. Accostarsi in maniera esperienziale alla conoscenza dell’animazione caritativa della comunità diocesana napoletana;

3. Vivere un’esperienza di vita fraterna in un luogo affascinante qual è la città di Napoli.

I DESTINATARI
Il progetto è rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni dell’Arcidiocesi di Milano (in gruppo, accompagnati da un educatore, oppure singolarmente): sono disponibili 40 posti.

QUANDO E DOVE
La durata dell’esperienza sarà di una settimana: la partenza è prevista sabato 23 luglio 2022 ed il rientro sabato 30 luglio 2022.

Alloggio a Napoli (in via don Bosco 8) presso la casa per ferie “Napoli don Bosco” in camere multiple con bagno privato (sono inclusi: lenzuola, federa, asciugamani, sapone, colazione all’italiana).

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA
Sabato, 23 luglio 2022: partenza dalla stazione centrale di Milano (Italo), arrivo a Napoli e sistemazione presso la casa per ferie “Napoli don Bosco”.

Da lunedì 25 luglio 2022 fino al giorno della partenza (dalle ore 9.30 alle ore 15.00 circa) si presterà servizio in piccoli gruppi in diverse realtà caritative di Napoli a favore di persone in difficoltà: Mensa dei poveri presso i Carmelitani, Centro Diurno per persone senza fissa dimora, collaborazione con le comunità di Scampia.
Nel tardo pomeriggio incontro con diverse esperienze ecclesiali; a seguire celebrazione della S. Messa e cena di condivisione.

Sabato, 30 luglio 2022: partenza in treno (Italo) verso Milano.

Durante i giorni di permanenza sono inoltre previste le seguenti attività:
la visita delle Catacombe di San Gennaro con testimonianza della cooperativa “La Paranza”, che gestisce le Catacombe di Napoli nel quartiere Sanità;
la visita dei luoghi di interesse di Napoli centro.

COSTO
La quota di partecipazione è pari a 310 € e comprende: viaggio in treno (Italo) andata e ritorno Milano/Napoli; pernottamento e colazioni presso la casa per ferie “Napoli don Bosco”; pranzi (dal lunedì al venerdì) presso le realtà dove si presterà servizio e visita alle Catacombe.
Sono esclusi le cene e gli extra.

ISCRIZIONI E COLLOQUI DI CONOSCENZA
Compilando gli appositi moduli online entro e non oltre domenica 29 maggio (e comunque fino ad esaurimento dei posti disponibili):
scheda d’iscrizione per i singoli;
scheda d’iscrizione per i gruppi.

Gli iscritti singolarmente dovranno sostenere un colloquio di conoscenza.

INCONTRO FORMATIVO
Prima della partenza è previsto un incontro formativo: tutti gli iscritti si ritroveranno insieme per prepararsi al servizio che svolgeranno a Napoli.

VERSAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Affinché l’iscrizione venga considerata valida a tutti gli effetti, è necessario versare tramite bonifico bancario una caparra pari a 70 € per partecipante entro e non oltre domenica 29 maggio: le coordinate necessarie per effettuare il bonifico sono riportate all’interno delle schede d’iscrizione.
Il saldo andrà versato entro fine giugno.

In caso di rinuncia alla partecipazione, la caparra non verrà restituita; la restante parte, se già versata, verrà restituita al singolo partecipante a patto che venga trovato un sostituto/a.

NORMATIVE ANTI COVID-19
L’iniziativa avrà luogo nel rispetto di tutte le normative vigenti in materia di contenimento della diffusione del Covid-19.

INFORMAZIONI
Servizio per i Giovani e l’Università
Via San Carlo, 2 – 20822 Seveso (MB)
Tel. 0362 647500
E-mail: giovani@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche: