Il coro australiano “Aquapella” protagonista della serata organizzata dall’associazione “Harmonia Gentium” nella Basilica di San Nicolò

Aquapella Photo 1.jpg

Nell’ambito della Rassegna Internazionale Capolavori di musica Religiosa, promossa e organizzata dall’associazione “Harmonia Gentium” di Lecco, mercoledì 1 luglio, alle 21 nella Basilica di San Nicolò a Lecco, si svolgerà un concerto polifonico del coro “Aquapella”, proveniente da Townsville (Australia).

Il coro è composto da 60 coristi che cantano a cappella musica originaria di diversi Paesi del mondo. Utilizza una sontuosa varietà di linguaggi, storie, ritmi e atmosfere, al fine di intrattenere il pubblico e coinvolgerlo nel fantastico e comune linguaggio della musica. Nel 2006 ha vinto il premio come coro dell’anno a Queensland.

Il direttore Beat Lehmann è nato in Svizzera, dove ha iniziato a occuparsi di musica corale attraverso la produzione di opere classiche. Ha studiato Antropologia Sociale, ha diretto una compagnia di danza moderna e si è poi trasferito in Australia per tornare a occuparsi di musica corale. Si è quindi dedicato all’incredibile varietà e alla profondità della world music a cappella e alle diverse culture che rappresenta.

Il programma, molto interessante e originale, comprende per lo più canti sacri e altri di genere diverso, ma che riflettono musicalmente la natura spirituale dell’uomo.

La serata sarà aperta dal coro Carmina Mea diretto da Anna Vascacova.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi