Link: https://www.chiesadimilano.it/news/milano-lombardia/larcobaleno-da-40-anni-al-servizio-dellintegrazione-degli-stranieri-2514977.html
Share

Milano

L’Arcobaleno, da 40 anni al servizio dell’integrazione degli stranieri

Un evento in programma l’11 novembre per celebrare l’anniversario dell’associazione nata per iniziativa di alcuni giovani del Movimento dei Focolari sarà l’occasione per riflettere sui mutamenti della città alla luce del fenomeno migratorio

6 Novembre 2023

Si terrà sabato 11 novembre, alle 15.30, a Milano presso l’Auditorium don Bosco (via Melchiorre Gioia 48), la manifestazione voluta dall’Associazione Arcobaleno per celebrare i suoi primi 40 anni di attività a Milano, ma soprattutto per raccontare come è cambiata la città in questi quattro decenni alla luce del fenomeno migratorio. Come ha dichiarato Ugo Gianazza, presidente dell’Associazione, «l’Associazione Arcobaleno opera dal 1983 per una efficace inclusione dei migranti nella realtà sociale, culturale e lavorativa della città di Milano. Il traguardo dei 40 anni compiuti è parso ai soci e ai volontari dell’associazione un’occasione unica per riflettere con amici e altri enti attivi sul campo su quanto è cambiata Milano in questo arco di tempo».

L’associazione

Nel cuore di Milano, l’Associazione Arcobaleno, è un’iniziativa sociale nata per opera di alcuni giovani del Movimento dei Focolari e divenuta un esempio riuscito dell’integrazione e dell’inclusione delle popolazioni straniere in Italia. L’obiettivo dell’associazione è quello di accogliere e promuovere l’inclusione sociale delle persone migranti.

Le fondamenta dell’iniziativa partono da una frase di Chiara Lubich: «Amare la patria altrui come la propria». Alle origini, un torneo di calcio, il Mundialito, che nei primi anni Ottanta radunava giocatori da oltre 24 nazionalità. A questo col tempo si è aggiunta la Scuola di Italiano, che è riuscita ad accogliere fino a 1.500 studenti all’anno e che oggi costituisce l’attività principale dell’associazione.

Oltre a questa ci sono i corsi di inglese, di informatica, il centro di ascolto per le donne, lo sportello di assistenza legale e i servizi per le famiglie bisognose attraverso la Spesa Sospesa e il Banco Alimentare.

L’evento

L’evento dell’11 novembre – aperto a tutti gli operatori del settore, ma anche a tutti coloro che vogliano capire meglio la grande sfida rappresentata dal fenomeno migratorio – sarà l’occasione per raccontare le storie di tanti migranti che, arrivati a Milano, sono entrati a contatto con Arcobaleno e la sua scuola di italiano. Esperienze di chi è arrivato dall’Iran, dall’Egitto, dallo Sri Lanka, dall’Indonesia e oltre. A questo si aggiungeranno musica e balli dall’India al Libano, dall’Indonesia al Senegal.

Il programma prevede anche una tavola rotonda con rappresentanti delle altre Scuole di Italiano presenti a Milano che fanno parte della Rete delle Scuole Senza Permesso. Un momento per condividere l’esperienza fatta con l’insegnamento della nostra lingua.