Convegni, presentazione di libri, anteprime di film e spettacoli e anche la possibilità di visitare edifici un tempo usati dalla criminalità. Venerdì 6 a Palazzo Marino incontro con don Ciotti e il regista Marco Tullio Giordana

Da venerdì 6 a domenica 8 novembre torna a Milano il Festival dei Beni sequestrati e confiscati alle mafie: incontri e convegni, presentazione di libri, anteprime di film e spettacoli teatrali e anche la possibilità di visitare case e negozi, un tempo usati dalla criminalità organizzata, oggi restituiti alla cittadinanza e divenuti luogo di attività di carattere sociale.

Il festival aprirà venerdì 6 con due appuntamenti: alle 10 a Casa Chiaravalle, il bene più grande mai confiscato a Milano, con un incontro dedicato agli studenti e alle 9.30 a Cisliano, presso La masseria, altro bene sequestrato alle cosche, con la staffetta “Il bene della corsa” a cura di Libera.

Sempre venerdì 6, alle 19, nella Sala Consiliare di Palazzo Marino, si svolgerà l’incontro cui parteciperanno il presidente di Libera don Luigi Ciotti e il regista cinematografico, Marco Tullio Giordana che, in anteprima a Milano, presenterà il suo nuovo film Lea, dedicato a Lea Garofalo, vittima di mafia.

Si proseguirà nella mattinata di sabato 7 con le visite ad alcuni beni aperti agli studenti e anche alla cittadinanza. 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi