Sirio 01-03 marzo 2024
Share

Sport

Il Csi al Selinunte Stadium per un’estate vincente

A un anno esatto dalla sua riqualificazione, l’ex mercato del quartiere di San Siro ospiterà camp, doposcuola e un cinema all’aperto. Già previste iniziative anche per l’autunno e l’inverno

22 Giugno 2023
Un momento della presentazione della manifestazione

È trascorso un anno dal luglio 2022, quando il Csi Milano, insieme a Consorzio Sir e a Kayros, si è aggiudicato il bando del Comune di Milano con l’idea di portare gioco e sport negli spazi dell’ex mercato di piazza Selinunte, per creare comunità e vivibilità nel complesso quartiere milanese di San Siro.

Il ribattezzato Selinunte Stadium è stato teatro di 12 mesi ricchi di sport, attività e condivisione che, sotto il coordinamento dell’educatore Csi Stefano Doneda, hanno registrato una media di 35 ore settimanali di 8 diversi sport proposti, 7 laboratori e corsi attivati e 4 sportelli di servizi ai cittadini, con il coinvolgimento di 3 istruttori specializzati, 8 educatori sportivi Csi e oltre 200 utenti a settimana. Judo, muay thay, ginnastica per adulti, corsi di autodifesa personale dedicati alle donne e i più svariati laboratori sportivi sono stati affiancati da percorsi culturali, corsi di lingua, sportelli di aiuto sociale e persino un corso per ottenere la patente di guida.

Ora il Selinunte Stadium sarà al centro di un nuova estate targata Csi. «Siamo qui oggi a valorizzare un anno di progetti che hanno fatto rivivere questo spazio – ha sottolineato Massimo Achini, presidente del Csi Milano, aprendo l’incontro di presentazione dei camp estivi -. E per questo dobbiamo dire grazie al Comune e al Municipio 7, che hanno sostenuto dall’inizio questa folle idea; alle associazioni del quartiere che hanno collaborato con passione; agli operatori, educatori, allenatori, istruttori e mediatori culturali che hanno riempito di professionalità le ore con i ragazzi del quartiere; a chi, come Fondazione Equita, ha finanziato idee come la pista di pattinaggio sul ghiaccio natalizia. Senza questa rete sarebbe stato tutto più complesso».

Per quanto riguarda le attività previste per l’estate, al momento sono attivi due camp. Il primo (sponsorizzato da Conad) vede coinvolti 25 bambini del quartiere. Il secondo, il «Summer School – Doposcuola sportivo» (finanziato dalla Prefettura di Milano nell’ambito del progetto Fami), prevede fino a dicembre un coinvolgimento di circa 76 ragazzi, con l’impiego di mediatori culturali ed educatori che li accompagneranno sia nello svolgimento dei compiti, sia nell’intrattenimento sportivo. C’è poi il cinema all’aperto promosso dal Coe con Cinevan e Il Cinemino.

Per l’autunno verrà replicata la fortunata installazione di un villaggio sportivo già presentata nel 2022, e il Natale riaccenderà le luci sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio che verrà nuovamente supportata dall’investimento di Fondazione Equita.

Non mancheranno momenti di incontro nei quali il mondo dello sport professionistico metterà in campo i suoi campioni per la comunità del quartiere.