Presentazione degli sviluppi del progetto «Nessuno resti indietro» per contrastare il “digital divide” alla luce di un monitoraggio sui doposcuola parrocchiali

computer

Parte dalla periferia di Milano la lotta alla povertà digitale grazie al premio “Reboot-Riavvio” promosso da Caritas Ambrosiana in collaborazione con Robert F. Kennedy Human Rights Italia, con il sostegno di Kedrion Biopharma, IBM Italia, SKY Italia, SimpaticoTech partner Microsoft, e Amcham.

Sabato 12 giugno, alle 11, Kerry Kennedy, presidente internazionale del Robert F. Kennedy Human Rights, e Stefano Lucchini, Presidente di Robert F. Kennedy Human Rights Italia, saranno con il direttore di Caritas Ambrosiana, Luciano Gualzetti, nel quartiere Giambellino, nella parrocchia Santo Curato d’Ars (via Giambellino 127), per la prima simbolica consegna.

In questa occasione saranno illustrati gli sviluppi del progetto «Nessuno resti indietro», voluto da Caritas Ambrosiana per contrastare il digital divide alla luce delle ricerche condotte tra la rete dei doposcuola parrocchiali durate l’esperienza della didattica a distanza sperimentata nell’anno scolastico che si è appena concluso.

Insieme a Kerry Kennedy, Stefano Lucchini e a Luciano Gualzetti interverranno all’evento: Paolo Marcucci, Presidente di Kedrion Biopharma, Luca Altieri, Direttore Marketing IBM Italia, Ghapios Garas, Amministratore Delegato di Simpatico Tech, Simone Crolla, Consigliere Delegato di AmCham Italy.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi