Promossa dalla Associazione civile Giorgio Ambrosoli, prevede momenti per gli studenti, un dibattito e un concerto presso il Conservatorio di Milano

martini

La Giornata della virtù civile 2017, dal titolo «Cittadinanza», è dedicata quest’anno alla memoria del cardinale Carlo Maria Martini. La Giornata, che ha ricevuto l’Alto patronato del presidente della Repubblica, è promossa dall’Associazione civile Giorgio Ambrosoli (non collegata ad alcun partito politico), nata nel 2011 su iniziativa di un gruppo di cittadini milanesi impegnati nella vita sociale e culturale della città. «L’intento – dicono i fondatori – è di mettere in luce la necessità dell’impegno personale di tutti per lo sviluppo di una convivenza sociale giusta, libera e fondata sui principi della Costituzione italiana».

Dal 2011 il progetto dell’Associazione si è ampliato per coinvolgere in varie forme studenti di tutti gli ordini scolastici. È nata così la Giornata della virtù civile, indirizzata a far capire ai più giovani e alla cittadinanza come lo sviluppo della coscienza civile è un valore che migliora la vita di ciascuno in tutti gli ambiti.

Si parte dunque dalle scuole: mercoledì 22 novembre, dalle 10 alle 15.30 e giovedì 23 novembre, dalle 8.45 alle 12, presso il Conservatorio Giuseppe Verdi, grande gioco della «Città infinita» per le scuole primarie coordinato dall’ideatore Mao Fusina. Sempre giovedì, dalle 14 alle 16, esposizione e premiazione dei lavori realizzati dalle scuole secondarie di 1° e 2° grado nell’ambito dei Concorsi «Un progetto per il mio quartiere» e «Un nuovo quartiere nella mia città» condotta da Robin Consiglio e con la partecipazione di Lisa Noja e Papa Abdoulaye Mbodj.

Per un pubblico adulto, «Lezione Giorgio Ambrosoli», in collaborazione con il Baffi Carefin Centre, il 23 novembre alle 17, presso l’Università Bocconi (Aula Magna, via Sarfatti 25), si terrà una lezione su «Società civile, economia e rischio criminalità». Dopo il saluto del Magnifico rettore Gianmario Verona e l’introduzione di Umberto Ambrosoli e Donato Masciandaro, intervengono Ferruccio de Bortoli e Mario Monti; seguirà l’assegnazione della settima Borsa di studio triennale intitolata all’Associazione civile Giorgio Ambrosoli.

Alle 20 (ingresso dalle 19.30), presso il Conservatorio Giuseppe Verdi, serata dedicata al cardinale Carlo Maria Martini: tavola rotonda con Lucia Castellano, don Virginio Colmegna, Mauro Magatti; modera Ferruccio de Bortoli.

Per trasmettere con maggior efficacia il suo messaggio, l’Associazione organizza dal 2009 anche il Concerto civile Giorgio Ambrosoli in ricordo di cittadini che hanno difeso la libertà di tutti: Giorgio Ambrosoli (2009), Guido Galli (2010), Libero Grassi (2011), Carlo Alberto dalla Chiesa con Manuela Setti Carraro e Domenico Russo (2012), don Pino Puglisi (2013), Tommaso Padoa-Schioppa (2014), Peppino Impastato (2015), Giancarlo Siani (2016). Quest’anno il concerto, giunto alla sua IX edizione e dedicato all’arcivescovo Martini scomparso cinque anni fa, si terrà sempre il 23 novembre, alle 21, al Conservatorio. In programma la Sinfonia in re minore n. 5 op. 47 di Dmitrij Šostakovic, eseguita dall’Orchestra Sinfonica del Conservatorio G. Verdi di Milano diretta da Michele Gamba (diretta su Rai Radio3).

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

Info: www.associazionecivilegiorgioambrosoli.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi