Incontro all’Ambrosianeum in occasione della posa della pietra d'inciampo dedicata a Ettore Barzini, ucciso a Mauthausen

Andrea Barzini
Andrea Barzini e il suo libro

A un anno dall’uscita del volume Il fratello minore di Andrea Barzini (Solferino Editore) e per celebrare la posa della pietra d’inciampo dedicata al giovane agronomo Ettore Barzini – vissuto tra Italia, America e Somalia prima di essere ucciso dai nazisti nel campo di sterminio di Mauthausen – lunedì 17 gennaio, alle 17.45, presso la sala Falck della Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano), si terrà l’incontro «Mai più muri. Pregiudizi e rabbia nel ritorno della dottrina della paura».

Partecipano Marco Garzonio (presidente Fondazione Ambrosianeum), Ferruccio de Bortoli (giornalista), Milena Santerini (coordinatrice nazionale lotta contro l’antisemitismo) e Andrea Barzini. Coordina il giornalista Alberto Mattioli. Intervengono Gabriele Nissim (Presidente Gariwo  – Gardens of the Righteous Worldwide), Nello Scavo (Avvenire) e Marco Steiner (Comitato Pietre d’Inciampo Milano).

Per partecipare è necessario il Green pass rafforzato.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi