Primo degli otto incontri promossi con Fondazione Matarelli sul tema «Le conquiste della medicina al servizio della persona»

cellulare Cyber-bullismo

Inizia il 21 ottobre il nuovo “contenitore” organizzato dalle Fondazioni Ambrosianeum e Matarelli a cura di Marco Garzonio e Giorgio Lambertenghi Deliliers: otto incontri (fino all’aprile 2022) che propongono altrettanti momenti di riflessione etica e sociale su argomenti “caldi” della medicina contemporanea: si inizia con adolescenti e bullismo o cyberbullismo e si continua con il ritiro sociale indotto dalla pandemia, la fiducia nella scienza, la ri-umanizzazione della medicina, l’intelligenza artificiale, i rischi dell’inquinamento elettromagnetico e il tatuaggio nella cultura contemporanea, per finire con il controverso tema dell’utero in affitto.

Il primo incontro del percorso, in programma giovedì 21 ottobre alle 17.30, sarà dedicato a «La protezione degli adolescenti nell’era del bullismo e del cyberbullismo».

Introduce e coordina Paolo Inghileri, ordinario di Psicologia sociale all’Università degli Studi di Milano. Intervengono Anna Arcari (psicologa e psicoterapeuta, presidente della Cooperativa Minotauro, Milano), «Adolescenti nella rete: risorse e rischi nel labirinto della crescita»; Nicola Iannaccone, psicologo e psicoterapeuta (responsabile Uos Promozione Salute Ats Città Metropolitana di Milano), «Né bulli né indifferenti»; Ciro Cascone (procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), «Tutela delle persone tra mondo reale e mondo virtuale».

Salvo diverse disposizioni, gli incontri si svolgeranno in presenza presso la sede di Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano) nel rispetto della normativa vigente. È necessario il green pass

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi