Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Università

Alla Statale un master in Medicina riabilitativa per i professionisti del palcoscenico

Promosso dalla Fondazione Don Gnocchi e dall’Istituto Auxologico Italiano, il corso è rivolto ai laureati in Medicina e Chirurgia che desiderano specializzarsi nella cura dei lavoratori del mondo artistico

30 Agosto 2023

L’Università Statale di Milano presenta il nuovo master in Medicina riabilitativa per i professionisti del palcoscenico. Sviluppato in collaborazione con la Fondazione Don Gnocchi IRCCS «S. Maria Nascente» e con il supporto dell’Istituto Auxologico Italiano IRCCS «san Luca» di Milano, fornirà le competenze medico-riabilitative necessarie alla cura dei lavoratori del mondo artistico, come ballerini, musicisti e cantanti. 

«Anche altre università propongono master indirizzati a problematiche degli artisti, ma per lo più vengono affrontati aspetti relativi alla recitazione e al canto – commenta Laura Perucca, responsabile scientifica del master, direttore della scuola di specializzazione di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Università degli Studi di Milano e direttore della Riabilitazione neuromotoria dell’Istituto Auxologico Italiano IRCCS -. Questo master si occuperà invece dell’artista nella globalità e complessità delle sue problematiche, quindi non solo il movimento ma anche il dolore e la conseguente limitazione funzionale indotta, le conseguenze psicologiche di eventuali limitazioni funzionali, gli aspetti nutrizionali importanti ma spesso negletti, la gestione dell’ansia da palcoscenico. Non ultimo, si è voluto esplorare anche l’ambito legato sicurezza del lavoro nei teatri. Un panorama ampio rivolto ad artisti con problematiche spesso collegate tra loro».

«L’idea progettuale del master – aggiunge Rosa Maria Converti, coordinatrice del master, responsabile dell’UOS DAT (Domotica Ausili Terapia) e dell’ambulatorio Sol Diesis dell’IRCCS milanese della Fondazione Don Gnocchi e responsabile dell’Ambulatorio fisiatrico del Teatro alla Scala di Milano – nasce dall’esperienza ultraventennale dell’ambulatorio Sol Diesis della Fondazione Don Gnocchi e del Servizio Sanitario del Teatro alla Scala. La presa in carico degli artisti è complessa e richiede l’acquisizione di specifiche competenze mediche, la costruzione di protocolli diagnostico-terapeutici-riabilitativi multidisciplinari e la definizione di percorsi clinici altamente individualizzati».

Il corso

Il master è rivolto ai laureati in Medicina e Chirurgia e agli specializzandi e specialisti in medicina fisica e riabilitativa, ortopedia, otorinolaringoiatria, medicina del lavoro, audiologia e foniatria, medicina dello sport, neurologia, reumatologia e malattie dell’apparato respiratorio.

Le lezioni si articoleranno in 448 ore di didattica, in presenza o online, e 52 ore di laboratori al Teatro alla Scala di Milano. La didattica approfondirà i fattori di rischio professionali, come le patologie muscolo-scheletriche acute, croniche e neurologiche dei musicisti, le patologie muscolo-scheletriche acute, croniche e traumatiche dei ballerini, le patologie della voce artistica e disturbi uditivi, l’ansia da palcoscenico, il rapporto tra neuroscienze e performance artistica, la biomeccanica dell’artista, la diagnostica strumentale, la presa in carico interdisciplinare e la prevenzione.

Completano le attività 250 ore di tirocinio svolte negli istituti riportati: Teatro alla Scala di Milano, Fondazione Don Gnocchi IRCCS «S. Maria Nascente» di Milano, Istituto Auxologico Italiano IRCCS «san Luca» di Milano, Accademia Nazionale di Danza Roma, Conservatorio di Milano, Conservatorio di Piacenza, Hochschule für Musik, Theater und Medien Hannover Institute of Music Physiology and Musician’s Medicine. Ulteriori sedi di tirocinio potranno essere segnalate dai partecipanti al master fra strutture sanitarie che dispongono di percorsi di diagnosi e presa in carico riabilitativa degli artisti e strutture artistiche come teatri, accademie, media o reti televisive.

Il percorso prevede una prova finale che consiste nell’elaborazione e discussione di una tesi di approfondimento. Il contributo d’iscrizione è pari a € 3.766.

Il corso si svolgerà dal 15 novembre 2023 al 30 novembre 2024. I posti disponibili sono 27 e la scadenza per le domande di ammissione è fissata al 2 ottobre 2023

Ulteriori informazioni e il bando sono disponibili sul sito del Master.