L’11 dicembre stand con vari prodotti, dalla flora all’abbigliamento, dagli stampati alla pasticceria

carcere Bollate
L'interno della Casa circondariale di Bollate

Dopo l’interruzione dello scorso anno, l’ormai tradizionale mercatino di Natale del Carcere di Bollate ritorna sabato 11 dicembre con la possibilità di scegliere tre diversi orari.

I prodotti in vendita

Tra le produzioni carcerarie che il pubblico troverà:

  • le piante e i fiori coltivati dalla Coop Cascina Bollate, che si occupa della manutenzione delle aree verdi e delle serre;
  • i prodotti del laboratorio di sartoria dalla Cooperativa sociale Alice, attraverso i quali si punta a restituire centralità alla persona e sostegno allo sviluppo sostenibile attraverso l’artigianalità del made in Italy;
  • i prodotti di Zerografica, Cooperativa sociale onlus, che realizza stampe di ogni genere (biglietti da visita, carta intestata, calendari, volantini, litografia, stampa magliette personalizzate, cuscini…). Sarà possibile acquistare i prodotti e oppure ordinarli direttamente;
  • i prodotti del Consorzio Viale dei Mille (panettoni, torroni, cioccolato, praline, ecc).

Saranno presenti con i loro stand anche Carte bollate e Salute ingrata, le riviste realizzate dai detenuti del carcere di Bollate con collaboratori esterni.

Per la prima volta quest’anno sarà presente anche uno stand creato dalla polizia penitenziaria.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi