Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/visita-ad-limina-delpini-arcivescovo-di-milano-intervista-2793726.html
Sirio 15 - 21 luglio 2024
Share

Intervista

Visita ad limina: il “bilancio” dell’Arcivescovo

Monsignor Delpini delinea nei tre termini di «vicinanza, compassione, tenerezza» la sintesi dei giorni trascorsi in Vaticano. Nei quali i Vescovi lombardi hanno incontrato papa Francesco e i membri di diversi Dicasteri

di Annamaria BRACCINI

6 Febbraio 2024
© Vatican Media

L’ascolto, l’apertura della Chiesa, l’annuncio del Vangelo come inesauribile fonte di missionarietà e di speranza per il mondo. Sono questi i cardini su cui si è articolata la Visita ad Limina dei vescovi lombardi, come spiega, nell’intervista, l’Arcivescovo, anche nella sua veste di Metropolita della nostra Regione Ecclesiastica. Richiamando l’appello rivolto ai 15 partecipanti alla Visita dal Papa, nell’udienza durata oltre 2 ore e svoltasi in un clima dialogico, il vescovo Mario delinea nei  tre termini di «vicinanza, compassione, tenerezza», la sintesi dei giorni trascorsi in Vaticano. Nei quali i Vescovi lombardi hanno incontrato i membri di diversi Dicasteri «tra cui certamente un maggior numero di religiosi e religiose, donne e laici rispetto ad altri tempi, anche questo un segno».

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie

Leggi qui il documento con la rilettura dei Vescovi lombardi dell’esperienza della Visita ad limina

Leggi anche

Intervista
_RIS5170

Raimondi: «Nella Visita ad limina abbiamo avvertito la comunione con la Chiesa universale»

Il Vicario episcopale racconta l’esperienza vissuta a Roma con gli altri Vescovi lombardi e l’Udienza da papa Francesco: «Ci ha richiamato alla necessità della radicalità evangelica. E ha voluto rispondere subito a una lettera dei carcerati di Busto Arsizio che gli ho consegnato»

di Annamaria BRACCINI

Vaticano
_SIM7927

La Visita «ad limina» dei Vescovi lombardi

Il pellegrinaggio sulle tombe degli apostoli Pietro e Paolo, l’incontro con i Dicasteri della Curia romana, l’udienza da papa Francesco: queste le tappe principali dell’evento che si svolgerà dal 29 gennaio al 2 febbraio, 17 anni dopo il precedente. Monsignor Scotti, segretario della Conferenza episcopale lombarda, ne illustra il significato e il programma

di Annamaria BRACCINI