Vice caporedattore del TGR Marche, collaboratore di «Avvenire» e «Famiglia Cristiana», è stato eletto dal XX Congresso. Nella giunta la lombarda Marta Valagussa

di Ermanno GIUCA

tavolo
Nelle foto, da sinistra: Regolo (vicepresidente), Varagona (presidente), Di Salvo (segretario) e Sgobba (vicepresidente)

Il XX Congresso dell’Unione Cattolica Stampa Italiana ha eletto il suo nuovo presidente: Vincenzo Varagona, 60 anni, vice caporedattore del TGR Marche e consigliere nazionale uscente di Ucsi. Presidente per 10 anni di Ucsi Marche è collaboratore di Avvenire e Famiglia Cristiana. Insieme a lui sono stati eletti anche i vice presidenti Luciano Regolo e Maria Luisa Sgobba.

Della giunta fanno parte anche Salvatore Di Salvo (segretario), Alberto Lazzarini (amministratore), Giuseppe Blasi, Luisa Pozzar, Antonello Riccelli, Paola Springhetti e Marta Valagussa. «Il mio impegno è quello di proiettare l’Ucsi nel futuro del panorama informativo italiano, puntando sulla formazione, l’aggiornamento professionale non tralasciando i progetti di occupazione giovanile», ha dichiarato il neo-presidente a margine dell’elezione.

Eletto anche il nuovo Consiglio nazionale che per 4 anni guiderà l’Unione composto da: Gaetano Rizzo, Domenico Pantaleo, Giuseppe Blasi, Pino Nardi, Domenico Piano, Maria Luisa Secchi, Francesca Di Palma, Ermanno Giuca, Maria Elisabetta Gandolfi, Enrica Cefaratti, Michele Albanese, Angela Trentini, Andrea Cuminatto, Giandomenico Cortese, Vito Sacco.
A presidiare il Consiglio dei Garanti saranno invece Antonio Foti, Gabriella Zucchi ed Enzo Quarto. Il Consiglio dei Revisori dei Conti è composto da Salvatore Catanese, Giampaolo Atzei, Flaminia Marinaro.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi