Predicati da padre Gianfranco Barbieri sul tema “Volti e personaggi della Passione e della Risurrezione di Cristo”, prevedono meditazioni, Rosario, Santa Messa e Liturgia delle ore e la risonanza dialogata al termine della giornata

di Enrico VIGANÒ

Padre-Gianfranco-Barbieri1
Padre Gianfranco Barbieri

Un mezzo di comunicazione come la radio può creare momenti di ascolto e di preghiera tipici degli esercizi spirituali, che permettano di rientrare in se stessi e di scoprire la bellezza dell’incontro con Dio? Radio Mater lo fa da anni, e in Quaresima inserisce nel proprio palinsesto la Settimana di Esercizi spirituali, con meditazioni, preghiera (Rosario, Santa Messa e Liturgia delle ore) e la risonanza dialogata al termine della giornata. Quest’anno è in programma da lunedì 19 a sabato 24 marzo.

L’accoglienza e la partecipazione degli ascoltatori sono sempre positive: tanti i fedeli delle parrocchie che – impossibilitati a recarsi in chiesa in Quaresima e per le cerimonie della Settimana Santa perché anziani, malati o impegnati nel lavoro – trovano in Radio Mater una grande “parrocchia virtuale”, capace di offrire la possibilità di vivere un tempo più intenso di ascolto della Parola di Dio.

Il corso di quest’anno avrà come tema “Volti e personaggi della Passione e della Risurrezione di Cristo”; gli Esercizi saranno predicati da padre Gianfranco Barbieri, vicario della Comunità dei Missionari Oblati di Rho e conduttore a Radio Mater della rubrica “Gruppi di ascolto – Meditiamo il Vangelo nelle nostre case”.

Verranno proposte tre catechesi al giorno: al mattino alle 11, al pomeriggio alle 17.30, alla sera (alle 20) Rosario meditato, catechesi e risonanza. Sabato 24, alle 11, ultima catechesi di padre Barbieri e alle 15.30 conclusione di don Mario Galbiati, che presiederà il Rosario e la Santa Messa.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi