Sirio 22-29 febbraio 2024
Share

Cambio data

Scola incontrerà i Cresimandi il 25 giugno

L’appuntamento diocesano era inizialmente previsto il 2 giugno: si terrà sempre allo Stadio Meazza di Milano; i motivi della variazione. Dal 12 febbraio in libreria la lettera dell'Arcivescovo

25 Gennaio 2016

È cambiata la data dell’incontro diocesano dei Cresimandi 2016, non sarà più il 2 giugno, come indicato nel calendario diocesano pubblicato per l’anno pastorale 2015-2016, ma si terrà, sempre presso lo Stadio Meazza di Milano, sabato 25 giugno. L’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, incontrerà dunque in quel giorno, che è già nel cuore dell’esperienza dell’Oratorio estivo, i ragazzi e le ragazze della Cresima 2016, con le loro famiglie, i padrini e le madrine, i membri della comunità educante.

In una lettera ai responsabili degli oratori, ai referenti di pastorale giovanile, ai catechisti e catechiste, e ai membri delle comunità educanti, il responsabile del Servizio per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio della Diocesi di Milano, don Samuele Marelli, spiega i motivi della variazione: «L’incontro dei Cresimandi sarebbe rientrato nel programma della visita del Santo Padre a Milano che era in previsione per il prossimo 7 maggio. Il nostro Servizio pastorale si era subito attivato per opzionare lo Stadio Meazza per l’occasione. L’Ente gestore ha dato la sua disponibilità svincolando la data del 2 giugno, come da primo accordo. Avendo il Papa rimandato la visita, è stata nostra premura ricontattare l’Ente dello Stadio riproponendo la data del 2 giugno, ma non è stato possibile riconfermarla in quanto altri accordi sono sopraggiunti nel frattempo con i promotori di altre iniziative. Come sapete, l’unico luogo sul territorio diocesano che possa ospitare un appuntamento di tale portata è lo Stadio di San Siro. Inoltre, nei mesi di aprile e maggio o comunque prima della chiusura dell’anno catechistico, non era possibile per il Meazza garantire una data (per via del campionato di calcio, la finale di Champions League a Milano, i concerti già in calendario). La scelta per il 25 giugno è risultata l’unica possibile».