Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/ordo-virginum-estate-di-verifica-e-programmazione-1786450.html
Share

Consacrate

Ordo Virginum, estate di verifica e programmazione

L’1 e il 2 luglio assemblea a Venegono, con un momento di dialogo con l’Arcivescovo. In luglio esercizi spirituali ad Albino, in agosto convegno nazionale in Sicilia, in settembre il rito di consacrazione in San Simpliciano

di Laura MAFFEZZONI

27 Giugno 2023
Le consacrate dell'Ordo Virginum con l'Arcivescovo

Impiegate, avvocate, infermiere, pensionate, insegnanti, collaboratrici domestiche, educatrici, segretarie, incaricate di vario genere nelle realtà ecclesiali di appartenenza, pensionate… Questi i profili delle 110 donne consacrate nell’Ordo virginum della diocesi di Milano. Le consacrate condividono le ordinarie condizioni di vita della gente comune e sentono la responsabilità di essere membri attivi e consapevoli della società in cui vivono. Questa apertura le porta a ricercare modalità e contenuti per una formazione che le aiuta a interpretare la loro esperienza secondo il Vangelo.

Così, come consuetudine, al termine dell’anno pastorale, l’1 e il 2 luglio le consacrate si riuniranno presso il Seminario arcivescovile di Venegono per un momento formativo e assembleare di verifica e programmazione.

Il programma

A conclusione di quanto approfondito durante l’anno: la mattina di sabato 1, «In ascolto dello Spirito, la preghiera come cura e cura della preghiera», fra Luca Di Pietro, frate Minore nel nord Italia, terrà una relazione a partire dal suo libro Contemplazione. Per un ritorno alle radici dell’esistenza. Prospettive spirituali e pastorali nelle lettere pastorali del Card. Martini, frutto dei suoi studi teologici di Dottorato presso la Facoltà teologica del Triveneto. In serata l’Arcivescovo raggiungerà Venegono per cenare con le consacrate e condividere con loro un momento di dialogo e confronto. Nel pomeriggio di domenica prenderà la parola anche il Delegato dell’Ordo virginum, don Dario Balocco, a quasi un anno dall’inizio del suo mandato, per esprimere la sua gratitudine, raccontarsi ed indicare le sue intenzioni e i passi da compiere insieme.

Ma questo è solo l‘inizio dell’estate, che per le consacrate si prospetta particolarmente articolata.

Estate intensa

A fine luglio le ambrosiane avranno la gioia di vivere un tempo di esercizi spirituali ad Albino (Bg), predicati da monsignor Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena-Nonantola e Vescovo di Carpi, sul tema «Cercare Gesù: in cammino come discepoli e discepole».

Dal 22 al 24 agosto, unendosi alle sorelle e ai Delegati delle diocesi italiane, avranno l’opportunità di scoprire alcune bellezze della Sicilia e vivere in comunione momenti di spiritualità, svago e cultura. A Pachino incontreranno don Fortunato Di Noto, fondatore dell’Associazione Meter impegnata nella lotta contro la pedofilia. Seguiranno le visite a Siracusa, Ortigia e Noto. Poi raggiungeranno Enna, dove fino al 27 agosto si terrà il Convegno nazionale sul tema «L’arte di comunicare con il cuore». Si articolerà in tempi di preghiera, ascolto e condivisione, dove le partecipanti si lasceranno interrogare dalle parole di papa Francesco per la 57esima giornata mondiale per le Comunicazioni sociali dal titolo «Parlare con il cuore. “Secondo verità nella carità.” (Ef 4,15)»: relatori saranno Cristina Vonzun, giornalista e consacrata dell’Ordo virginum, don Luigi Maria Epicoco (sacerdote e teologo) e Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano.

Infine, sabato 9 settembre, alle 15.30, nella Basilica di San Simpliciano a Milano, l’Arcivescovo presiederà il rito per quattro nuove consacrate. Madeleine Delbrel scriveva: «Noialtri, gente della strada, crediamo con tutte le nostre forze che questa strada, che questo mondo dove Dio ci ha messo, è per noi il luogo della nostra santità». Anche queste quatto donne che verranno consacrate scelgono di vivere gomito a gomito con la gente comune, ma allo stesso tempo di tuffarsi in Dio con la stessa forza con cui ci si immerge nel mondo.