Sirio 01-03 marzo 2024
Share

In gennaio

Mese della Pace, le proposte dell’Azione cattolica

Dal “Percorso” Acr alle Feste zonali, dalla Marcia di Lecco del 28 alla serata milanese sulla «Pacem in terris» del 31

di Paolo Inzaghi

16 Gennaio 2023

Per l’Azione cattolica ambrosiana gennaio è il mese della pace. A partire dal primo giorno dell’anno – che nel calendario della Chiesa cattolica è la Giornata mondiale della pace -, l’associazione ecclesiale dedica le successive quattro settimane a iniziative di preghiera, formazione e testimonianza a favore della giustizia tra i popoli e della fratellanza tra le nazioni.

Per i ragazzi

In prima linea c’è, in particolare, l’Azione cattolica dei ragazzi, l’articolazione dell’associazione che coinvolge bambine e bambini dai 6 ai 14 anni. Innanzitutto, è proposto il “Percorso pace”, un “pacchetto” di incontri pronti all’uso dedicati al tema della pace. «Sono incontri realizzabili in qualsiasi luogo e per qualsiasi gruppo di Catechismo o di Acr, quindi non sono rivolti solo ai nostri ragazzi – spiegano le responsabili diocesane dell’Acr Gaia Boldorini e Mariachiara Mazzola -. L’obiettivo del “Percorso pace” è quello di fornire un aiuto pratico per tutti i gruppi che desiderano trattare in maniera pratica, esperienziale, diretta e profonda la tematica attualissima e importantissima della pace. In particolare, come “allenarsi” a farla e a mantenerla. Le attività, semplici e creative, sono già complete e pronte per essere messe in pratica: il pacchetto contiene anche alcuni spunti per conoscere realtà e personalità che attorno a noi, tutti i giorni, svolgono un ruolo attivo della costruzione della pace».
Il sussidio si scarica gratuitamente a questo indirizzo.

Le Feste sul territorio

Inoltre l’Acr propone sul territorio della diocesi, in quattro luoghi delle Zone pastorali, la Festa della pace cui sono invitati non solo i ragazzi, ma anche adolescenti e adulti, con attività specifiche anche per loro. Le iniziative sono aperte non solo ai gruppi di Ac ma anche altre persone e famiglie interessate. Sabato 21 a Varese (Zona II), alle 15, una marcia per ragazzi, giovani e adulti dalla cripta della chiesa della Brunella alla Basilica di San Vittore che avrà per icona il versetto di Isaia (1,17) «Imparate a fare il bene, cercate le giustizia». Sempre sabato 21 al Centro parrocchiale di via Conciliazione a Desio (Zona V), dalle 15.30 laboratori per ragazzi e adulti, preghiera, “apericena” e, a seguire, incontro per i ragazzi delle superiori di Acmove. Domenica 22 gennaio una prima Festa della pace è all’oratorio San Martino di Bareggio (Zona IV) alle 10 con una marcia che si dipanerà fino alla parrocchia della Madonna Pellegrina dove sarà celebrata la Messa; seguiranno pranzo al sacco e attività differenziate per ragazzi, adolescenti e adulti e, alle 16, la preghiera. L’altra festa di domenica 22 si svolge a Monticello Brianza (Zona III) al Palazzetto Fiorenzo Magni dalle 14.30 in collaborazione con il Centro sportivo italiano (Csi). I partecipanti potranno assistere alla partita di basket Under 12 provinciale e, dalle 16, seguiranno laboratori per ragazzi e adulti, preghiera e merenda.

A Lecco e Milano

Altra iniziativa è la Marcia della pace nella Zona III, a Lecco, organizzata dal gruppo “Pace e Creato”, coordinamento di associazioni, movimenti, parrocchie e gruppi di cui fa parte anche l’Azione cattolica. Sarà sabato 28 gennaio in serata, per le vie del centro, con partenza dalla nuova Casa della Carità a San Nicolò fino al santuario della Vittoria. All’arrivo sarà letto il Messaggio del Papa per la Giornata mondiale della pace e seguiranno testimonianze dalla guerra in Ucraina.

Infine, l’Ac del decanato milanese di Porta Venezia – Città studi – Lambrate propone per il 31 gennaio una serata di approfondimento nel 60° anniversario della pubblicazione dell’enciclica Pacem in terris di papa Giovanni XXIII con l’intervento di don Alberto Vitali, responsabile diocesano della Pastorale dei migranti e la partecipazione di Gianni Borsa, presidente diocesano di Ac e giornalista esperto di politiche europee. Presso la parrocchia San Leone magno papa in via Carnia 12 (Mm2 Udine) alle 21.