Percorsi ecclesiali

La Pasqua 2024 nella Chiesa ambrosiana

Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Musica

In Duomo da dieci anni la «Passione» di Bach

L’Ensemble strumentale e vocale laBarocca di Milano diretto da Ruben Jais torna in Cattedrale il 27 marzo alle 20. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria. Diretta streaming

18 Marzo 2024

Un triplice anniversario: venticinque anni di Passioni di Bach nel periodo pasquale, tradizione creata e proposta alla città dalla Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi. Trecento anni dalla composizione della Passione secondo Giovanni di Johann Sebastian Bach. Dieci anni dalla prima esecuzione del tradizionale Concerto pasquale con l’ospitalità del Duomo di Milano.

Infatti, puntuale come ogni anno da dieci anni a questa parte, la Veneranda Fabbrica del Duomo, in collaborazione con Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, propone mercoledì 27 marzo alle 20 la Passione secondo Giovanni (Johannespassion) BWV 245 di Johann Sebastian Bach, eseguita dall’Ensemble Strumentale e Vocale laBarocca di Milano diretto da Ruben Jais.

Questo appuntamento, ormai vero e proprio must del cartellone milanese per la Pasqua, si conferma nella Stagione 2023/2024 acquisendo un particolare significato simbolico, in un momento storico tribolato dagli orrori della guerra e della distruzione. Un’iniziativa frutto dell’ospitalità dell’Arciprete del Duomo monsignor Gianantonio Borgonovo con il Capitolo Metropolitano e la Veneranda Fabbrica del Duomo.

Queste le parole di Borgonovo: «Quest’anno, il Duomo festeggia i primi dieci anni di cammino, insieme all’ensemble laBarocca di Milano e alla Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, nel segno delle “grandi pagine” delle Passioni bachiane, divenute ormai un appuntamento centrale per la città nel cuore della Settimana Autentica, partecipato e vissuto da tutti coloro che scelgono di dedicare una serata alla rilettura delle pagine evangeliche di Matteo o Giovanni nell’ascolto della grande musica. Quest’anno sarà eseguita la Passione secondo Giovanni. È per me un immenso piacere, inoltre, grazie alla disponibilità della presidente Redaelli, accogliere nuovamente in Duomo il caro amico e maestro Ruben Jais, cui mi lega un rapporto di stima professionale che, negli anni, si è rafforzato e arricchito con la fortunata condivisione di numerosi progetti e iniziative che hanno visto protagonista anche la nostra Cappella Musicale».

Ambra Redaelli, Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, dichiara: «L’appuntamento delle Passioni in Duomo è ormai una tradizione decennale e il frutto di una collaborazione umana e musicale, che ha unito i destini della nostra Fondazione e quello della Veneranda fabbrica del Duomo. L’Orchestra Sinfonica di Milano celebra i 25 anni di Passioni nella Settimana Santa, una tradizione iniziata dal direttore onorario Riccardo Chailly, e lo fa nel trecentesimo anniversario della Passione secondo Giovanni, che eseguiamo proprio quest’anno. In un periodo così difficile dell’umanità, con un ritorno a una crudele conflittualità che speravamo superata, raccoglierci attorno a una partitura tanto profonda, sarà un momento di riflessione e raccoglimento che siamo lieti di offrire al pubblico che sempre interviene numeroso».

Un cast internazionale completa le formazioni in scena per il capolavoro del Genio di Eisenach, universalmente considerato una delle massime espressioni artistiche della storia della musica: Bernhard Berchtold (Evangelista), Johannes Held (Gesù), Ditte Marie Bræin (Soprano), Ray Chenez (Controtenore), Stefan Sbonnik (Tenore), Christian Senn (Baritono), Laura Andreini (Ancilla), Alessandro Baudino (Servus), Dario Previato (Pilatus), Davide Benetti (Petrus). Alla viola da gamba, Juan Manuel Quintana, Jacopo Facchini il Maestro del Coro.

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito www.duomomilano.it, a partire dal 19 marzo fino a esaurimento disponibilità di posti.
Il concerto sarà inoltre fruibile in streaming su www.duomomilano.it

 

La conferenza

Martedì 26 marzo alle ore 18.30, nel Foyer della balconata dell’Auditorium di Milano (Largo Mahler) sarà possibile assistere a una conferenza introduttiva al concerto di mercoledì 27 marzo in Duomo. Intitolata “Invito all’ascolto della Passione secondo Giovanni”. Relatori Ruben Jais e Matteo Marni.