Sirio 13 -19 maggio 2024
Share

23 febbraio

Gli universitari entrano in Quaresima

Veglia di preghiera presso la Basilica dei Santi Apostoli e Nazaro Maggiore di Milano, dal titolo «Col cuore spezzato», presieduta da monsignor Pierantonio Tremolada

19 Febbraio 2015

Si intitola «Col cuore spezzato» la veglia di ingresso in Quaresima per universitari e giovani di Milano, che monsignor Pierantonio Tremolada, vescovo ausiliare e vicario episcopale, presiederà lunedì 23 febbraio, alle 20.45, presso la Basilica dei Santi Apostoli e Nazaro Maggiore (piazza San Nazaro 5, Milano).

In Quaresima Gesù invita a prepararsi a fare la Pasqua con lui: attraverso la preghiera, la meditazione della Parola di Dio e la celebrazione dei sacramenti ciascuno può aprire progressivamente le porte del suo cuore al Signore.

Nella tradizione della Chiesa il cammino dei quaranta giorni è caratterizzato da un rinnovato proposito di preghiera, di digiuno e di carità: in questo periodo ogni cristiano cerca tempi e occasioni per stare accanto a Gesù in maniera più profonda; così facendo può intuire qualcosa di più del cuore del Signore e penetrare più a fondo il mistero della Pasqua. È quindi necessario prepararsi a questo momento in modo adeguato, con un cammino che aiuti a ritrovare la gioia dell’incontro con Gesù morto e risorto e a consolidare le ragioni del nostro credere. Il nostro cuore ha bisogno di costruire alcune condizioni senza le quali è impossibile suscitare uno spirito di preghiera e interrogarsi su chi sia un vero uomo spirituale.

La celebrazione di ingresso in Quaresima intende essere un piccolo, ma significativo contributo affinché i giovani universitari (e della città di Milano) possano ascoltare e meditare la Parola, aprirsi con semplicità all’incontro con la persona di Gesù e iniziare insieme questo forte tempo liturgico.