Questo il tema del tradizionale convegno alla vigilia dell'appuntamento diocesano (10 febbraio), che quest'anno concentra l'attenzione sulla seconda fase del Fondo Famiglia Lavoro

lavoro

«Intendiamo mettere al centro della Giornata ancora il Fondo Famiglia-Lavoro: con la seconda fase non è più semplicemente un aiuto economico, ma la volontà di aiutare a ricercare e a ritrovare il lavoro, che è un dono. Senza il lavoro manca una dimensione fondamentale all’uomo e allo stesso tempo, grazie a esso, si costruisce il bene di tutti; realizzando se stesso si cambia la società».

Così il vicario episcopale monsignor Luca Bressan anticipa i contenuti della Giornata diocesana della solidarietà, in programma domenica 10 febbraio. Com’è tradizione, la Diocesi anticipa la Giornata con un convegno che mette a fuoco un particolare aspetto, tra i tanti in gioco.

L’appuntamento è per sabato 9 febbraio, dalle 9.30 alle 13, presso la sede di Confcommercio a Milano (corso Venezia 47). Il convegno avrà per titolo “Che razza di crisi! Italiani e migranti uniti nel lavoro” e sarà organizzato dal Servizio per la Pastorale sociale e il Lavoro, in collaborazione con la Pastorale dei Migranti.

Dopo l’introduzione di don Giancarlo Quadri , responsabile Pastorale dei Migranti, in programma le relazioni “Tra stereotipi e cruda realtà: una riflessione dal respiro pastorale” (don Walter Magnoni, responsabile Servizio per la Pastorale sociale e il Lavoro), e “Legami sociali a più colori e mondo del lavoro: una lettura sociologica” (Aldo Bonomi, sociologo, direttore Istituto di ricerca A.A.S.TER). Seguiranno le testimonianze dei lavoratori della cooperativa Lares 2012 e di un migrante (“Che razza di crisi! Tentativi di ‘ripartenza’ in questo tempo”) e una tavola rotonda sulle modalità di sostegno al mercato del lavoro in una società multietnica: dalla divisione del lavoro che c’è alla creazione di nuove opportunità: coordina Fulvio Colombo e intervengono rappresentanti del sindacato, delle imprese e delle associazioni cattoliche impegnate in questo ambito.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi