La cosiddetta “terza via” tra estremismo e laicismo al centro del dialogo tra l’Arcivescovo emerito e lo scrittore turco autore di «The Islamic Jesus»

ScolaMustafa_Akyol
Il cardinale Scola e lo scrittore turco Mustafa Akyol

Profeta dell’Islam, Gesù ha predicato una riforma della legge religiosa in senso non letteralista in un tempo in cui gli ebrei vivevano una crisi simile a quella dell’Islam odierno. Nel libro The Islamic Jesus: How the King of the Jews Became a Prophet of the Muslims (St. Martin’s Press, New York, 2017), lo scrittore e giornalista turco Mustafa Akyol si interroga su quello che l’esperienza del Gesù del Nuovo Testamento può insegnare ai musulmani dei nostri tempi per uscire dall’alternativa tra estremismo e laicismo.

Su queste tematiche, martedì 26 febbraio, alle 18, all’Auditorium del Centro Culturale di Milano (largo Corsia dei Servi 4), l’autore dialogherà con il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo emerito di Milano. Modera l’incontro Luigi Geninazzi.

L’evento è realizzato da Fondazione Oasis in collaborazione con il Centro Culturale di Milano. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti. Saranno fornite le cuffie per la traduzione simultanea da e verso l’inglese.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi