Testimonianze dai quattro angoli del pianeta per aiutare a rileggere alcune delle questioni più attuali e cruciali per il futuro della Chiesa e della missione

Centro Pime Milano
Il Centro Pime di Milano

Le testimonianze di ospiti che hanno vissuto esperienze ai quattro angoli del pianeta animeranno l’Ottobre missionario promosso dal Centro Pime di Milano, aiutando a rileggere alcune delle questioni più attuali e cruciali per il futuro della Chiesa, della missione e anche del nostro vivere insieme.

Ecco il programma degli incontri, che avranno per tema «E per casa il mondo. Dal Medio Oriente all’America Latina, dall’Africa alle sfide globali testimonianze e riflessioni sulla missione nel mondo di oggi»

Mercoledì 3 ottobre, ore 21, Medio Oriente: «Terra Santa, terra di missione», con suor Anna Maria Sgaramella (missionaria comboniana a Betania, Palestina). Come rimanere cristiani in dialogo, nell’armonia delle differenze religiose? È una delle grandi sfide che si giocano oggi in Terra Santa nell’incontro con musulmani ed ebrei. Ed è quanto prova a vivere ogni giorno suor Anna Maria, che scrive: «In una terra divisa da muri di diverso genere, profezia che crea stupore è il poter essere attraverso la nostra presenza e il nostro servizio “terra dell’incontro riconciliante”, luogo in cui l’ebreo e il musulmano, il palestinese e l’israeliano, ma anche i molti migranti, possano incontrarsi fraternamente. Anche la comunità ecclesiale araba in cui vivo e lavoro (Gerusalemme e Medio Oriente in generale) nella sua identità cattolica, è sfidata ad andare oltre se stessa e, pur essendo “Chiesa di minoranza”, divenire “Chiesa in uscita” verso le situazioni di emarginazione e verso un cammino di apertura alla fraternità universale».

Mercoledì 10 ottobre, America Latina: serata speciale dedicata a “Romero, martire per la giustizia”: ore 18, Messa animata dalla comunità salvadoregna; ore 19.30, cena in condivisione; ore 21, testimonianza di don Alberto Vitali (responsabile Pastorale migranti arcidiocesi di Milano e autore di Oscar Romero, pastore di agnelli e lupi – Ed. Paoline), introduce e modera Lucia Capuzzi, giornalista di Avvenire esperta di America Latina. Ucciso mentre celebrava l’Eucaristia nei giorni in cui il suo Paese, il Salvador, stava sprofondando nella guerra civile. Ucciso per il suo impegno in difesa dei poveri e per il suo grido «Mai più!» di fronte alla violenza stragista dei gruppi paramilitari. Moriva così, Il 24 marzo 1980 mons. Oscar Arnulfo Romero, arcivescovo di San Salvador. Il suo popolo lo chiamò da subito “San Romero de las Americas”, considerandolo già santo il giorno della sua morte. Ora anche la Chiesa universale lo eleva agli onori degli altari domenica 14 ottobre insieme a Paolo VI. In un’intervista a Mondo e Missione di ottobre, così lo ricorda il cardinale Gustavo Rosa Chavez, già suo stretto collaboratore. 

Mercoledì 17 ottobre, ore 21, Africa: «La mia vita con i bambini di strada di Yaoundé», con padre Maurizio Bezzi (missionario del Pime in Camerun). Il Vangelo in strada: ha vissuto così per oltre trent’anni padre Maurizio Bezzi, missionario del Pime, accanto ai ragazzi di strada di Yaoundé, la capitale del Camerun. Condividendo con loro i luoghi più miseri e pericolosi della città, andando ad assisterli in carcere o portando una medicina sui marciapiedi.  Soprattutto offrendo loro un’occasione per rimettersi in piedi, per ritrovare fiducia e dignità, e il desiderio di ricostruirsi un futuro, attraverso il Centro Edimar. Anche a partire da un percorso di fede che cambia innanzitutto il cuore.

Mercoledì 24 ottobre, ore 21, Mondo: «Credere oggi nell’era del fondamentalismo» (Timothy Radcliffe, teologo domenicano)

Info: tel. 02.43822317; promozione@pimemilano.com; www.mondoemissione.it; www.pimemilano.com

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi