Sirio 04-10 marzo 2024
Share

25 giugno

Camminata ecumenica tra le cascine
e nel segno dell’acqua

Iniziativa del Consiglio delle Chiese cristiane di Milano. Ritrovo all’Abbazia di Chiaravalle e percorso attraverso la Valle dei Monaci, al termine concerto presso Nocetum

di Roberta BIASI

9 Giugno 2016

Dopo il successo dello scorso anno, il Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano insieme a Valle dei Monaci l’Arcidiocesi di Milano, Nocetum e Associazione Cascine di Milano organizza la seconda edizione della Camminata Ecumenica. L’appuntamento è fissato per sabato 25 giugno, nella suggestiva cornice della Valle dei Monaci, territorio a sud della città che si riconferma luogo di aggregazione, condivisione e dialogo.

Si inizia con un cambio di prospettiva rispetto allo scorso anno, quando si partì dalla parte più vicina al centro abitato per allontanarsi nel Parco Agricolo Sud. Sabato prossimo il punto di partenza della Camminata Ecumenica sarà l’Abbazia di Chiaravalle (via Sant’Arialdo 102, appuntamento alle 9.30). Dopo la visita all’antico mulino di Chiaravalle si proseguirà verso la Cascina San Bernardo.

Tema scelto quest’anno dagli organizzatori è quello dell’acqua. Anche per questo motivo il cammino si soffermerà in luoghi che hanno un forte legame con tale elemento dal forte valore simbolico, oltre che spirituale: i partecipanti avranno modo di conoscere le marcite, le vasche di fitodepurazione, realizzate per il nuovo Parco della Vettabbia e il grande impianto del Depuratore di Nosedo.

A ogni tappa della camminata corrisponderà un momento di riflessione spirituale condotto da uno dei rappresentanti delle Chiese Cristiane di Milano. «Dopo il grande successo della prima edizione, eccoci a rivivere con grande entusiasmo anche questo secondo appuntamento – spiega il Pastore della Chiesa Valdese, Giuseppe Platone e neo presidente del Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano -. La camminata ecumenica rappresenta tutte le anime delle Chiese Cristiane che vi partecipano: insieme camminiamo, ci fermiamo e riflettiamo. È un po’ la metafora della nostra condizione: diversi ma uniti nel cammino. Un’unità in movimento che ha anche una valenza fisica oltre che spirituale».

Dopo aver nutrito lo spirito, si penserà anche al corpo: i partecipanti alla camminata avranno modo di pranzare in una delle cascine coinvolte nel percorso. Un luogo particolare Cascina Nosedo, solo recentemente sequestrata alla criminalità organizzata e restituita alla città per finalità sociali. «Questo appuntamento è un’importante occasione per scoprire il territorio e valorizzare luoghi che, proprio in questo momento, stanno rinascendo a servizio della cittadinanza, come cascina Nosedo e Cascina Casottello», afferma Umberto Zandrini, presidente dell’Associazione Cascine. Ed è proprio a Cascina Casottello che si concluderà questa esperienza.

Protagonisti della camminata saranno anche tutti coloro che, a diverso titolo, vivono e animano la Valle dei Monaci. Tra questi anche Nocetum: «è la realtà che ha dato avvio alla rete della Valle dei Monaci – conclude Gloria Mari. È un luogo che nasce nella storia antica, all’inizio della cristianità, quando la chiesa era unita. Per natura e vocazione, quindi, promuoviamo l’ecumenismo e tutte le attività che lo sostengono».

Alle 16.30, presso la chiesetta dei Santi Filippo e Giacomo presso Nocetum, Concerto per archi nell’ambito della rassegna “Concerti in periferia”.

 

 

 

 

 

Informazioni pratiche

Per partecipare alla Camminata Ecumenica è necessario prenotarsi entro il 21 giugno scrivendo una email a info@nocetum.it o a cccdimilano@gmail.com. Per info e prenotazioni è operativo anche il numero 02 55230575. Consigliamo ai partecipanti di non dimenticare: scarpe comode, cappellino per il sole e acqua. Per il pranzo e la merenda è prevista un’offerta libera a partire da 5 €. In caso di pioggia l’evento sarà annullato.