Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/albania-il-celim-a-tutela-dellambiente-447389.html
Sirio 26 - 31 maggio 2024
Share

Progetti

Albania, il Celim a tutela dell’ambiente

A questa finalità saranno destinati i proventi della campagna solidale pasquale «Abbiamo fatto l’uovo»

di Enrico CASALE

9 Marzo 2021

L’Albania è una terra ricca di natura. Una risorsa sulla quale da tempo scommette Celim che lavora per tutelare le aree naturali e aiutarle a diventare il perno di una crescita sostenibile.

Attualmente nel Paese delle aquile, i parchi nazionali coprono un’area di 210.668 ettari (13,65% della superficie complessiva). La rete di aree protette comprende parchi nazionali, riserve naturali, siti archeologici e riserve marine. L’Albania ha una rete di 15 parchi nazionali e otto parchi archeologici gestiti dalle agenzie del ministero dell’Ambiente e dei Parchi Nazionali di Albania.

L’ambiente dell’Albania è caratterizzato da una flora e una fauna uniche. Il clima e il terreno creano un ambiente favorevole per diverse specie endemiche e subendemiche. Circa 3.900 miglia quadrate dell’Albania è boscoso e circa 3.000 diverse specie di piante crescono nel Paese. Le foreste ospitano diverse mammiferi tra cui lupi, orsi, puzzole e camosci.

La flora e la fauna attualmente affrontano una varietà di minacce e diverse specie sono state riconosciute come in pericolo o vulnerabili. La caccia senza restrizioni ha colpito in modo significativo la fauna selvatica. L’inquinamento e l’uso incontrollato della terra stanno rapidamente distruggendo risorse preziose. La pesca e il pascolo sono anche le principali minacce alla biodiversità. Altre minacce notevoli includono il cambiamento climatico, le malattie e l’estinzione naturale.

In questo contesto, Celim lavora per ridurre l’impatto legato all’attività umana attraverso la formazione professionale delle guardie parco e dei funzionari e la sensibilizzazione dei giovani. «Vogliamo dar vita a una nuova sensibilità ambientale – osservano i responsabili di Celim Albania -. Allo stesso tempo intendiamo creare un modello di sviluppo che sappia offrire una crescita equilibrata nel pieno rispetto dell’ambiente: attività artigianali, agricole, di trasformazione, una gestione ecocompatibile dei rifiuti. E anche il turismo. Non un turismo di massa, ma visitatori attenti alla natura e alle ricchezze storiche presenti in gran parte dell’Albania. Noi ci crediamo».

Quest’anno a questo progetto saranno destinati i proventi della campagna «Abbiamo fatto l’uovo» che propone, in occasione della Pasqua le tradizionali uova di cioccolato e speciali «uova piatte».

Info e prenotazioni: tel. 02.58316324 (9.30-16.30); celim@celim.it (nell’oggetto «Abbiamo fatto l’uovo»); https://impact-to-change.celim.it/

 

 

Leggi anche

Per Pasqua
motori-e-uova-scaled

Il Celim «ha fatto l’uovo», anzi due

Torna la campagna solidale, proventi destinati al progetto ambientale attivo in Albania

di Enrico CASALE