Il corso di teologia per laici si conclude a Villa Cagnola di Gazzada con un incontro-testimonianza con il cardinale Angelo Comastri, vicario generale del Papa per la Città del Vaticano


Redazione

Per l’ultimo incontro del corso di teologia per laici, promosso dall’Istituto Superiore di Studi Religiosi, dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI e dalla Zona pastorale di Varese, e dedicato a momenti e figure della spiritualità cristiana, mercoledì 19 maggio, alle 18, a Villa Cagnola di Gazzada (ingresso libero), è in programma un incontro-testimonianza con il cardinale Angelo Comastri, vicario generale del Papa per la Città del Vaticano, sul tema “Madre Teresa di Calcutta, ‘una matita nelle mani di Dio’”.
Quest’anno il corso ha offerto un quadro generale e sintetico della spiritualità cristiana, passando in rassegna momenti e figure di santi fondamentali nella storia della Chiesa. Quest’ultimo appuntamento è dedicato a Madre Teresa, personalità di grande spessore spirituale e attualità per il nostro tempo, che amava ripetere: «Quando moriremo porteremo di là soltanto una valigia, la valigia della carità»; e si affrettava ad aggiungere: «Riempitela bene finché siete in tempo, perché porterete solo quella!».
Il cardinale Comastri porterà la sua testimonianza personale: «Madre Teresa una volta mi confidò (era l’ultimo periodo della sua vita): “Quando aprirò la soglia dell’eternità mi verranno incontro tutti i poveri che ho aiutato nella mia vita, mi prenderanno per mano e mi diranno: piccola Teresa vieni, ti portiamo da Gesù, perché la strada per andare da Gesù è soltanto la strada della carità”».
Si chiude così il IX anno della Scuola di Teologia, che presenta una sua particolare fisonomia. Dopo il quinquennio propriamente teologico, svolto dai docenti del Seminario di Venegono, il percorso ha voluto affrontare nuove vie, proponendo temi non solo di grande interesse per i numerosi partecipanti, ma anche esemplificativi di una modalità coinvolgente di formazione sul piano culturale. Negli ultimi anni si sono così svolti cicli di incontri sui Padri della Chiesa, sulla storia della Chiesa dalle origini al Rinascimento e dal Concilio di Trento al Vaticano II e sulla spiritualità. A settembre prenderà il via un nuovo corso dedicato alla storia dell’arte cristiana. Per l’ultimo incontro del corso di teologia per laici, promosso dall’Istituto Superiore di Studi Religiosi, dalla Fondazione Ambrosiana Paolo VI e dalla Zona pastorale di Varese, e dedicato a momenti e figure della spiritualità cristiana, mercoledì 19 maggio, alle 18, a Villa Cagnola di Gazzada (ingresso libero), è in programma un incontro-testimonianza con il cardinale Angelo Comastri, vicario generale del Papa per la Città del Vaticano, sul tema “Madre Teresa di Calcutta, ‘una matita nelle mani di Dio’”.Quest’anno il corso ha offerto un quadro generale e sintetico della spiritualità cristiana, passando in rassegna momenti e figure di santi fondamentali nella storia della Chiesa. Quest’ultimo appuntamento è dedicato a Madre Teresa, personalità di grande spessore spirituale e attualità per il nostro tempo, che amava ripetere: «Quando moriremo porteremo di là soltanto una valigia, la valigia della carità»; e si affrettava ad aggiungere: «Riempitela bene finché siete in tempo, perché porterete solo quella!».Il cardinale Comastri porterà la sua testimonianza personale: «Madre Teresa una volta mi confidò (era l’ultimo periodo della sua vita): “Quando aprirò la soglia dell’eternità mi verranno incontro tutti i poveri che ho aiutato nella mia vita, mi prenderanno per mano e mi diranno: piccola Teresa vieni, ti portiamo da Gesù, perché la strada per andare da Gesù è soltanto la strada della carità”».Si chiude così il IX anno della Scuola di Teologia, che presenta una sua particolare fisonomia. Dopo il quinquennio propriamente teologico, svolto dai docenti del Seminario di Venegono, il percorso ha voluto affrontare nuove vie, proponendo temi non solo di grande interesse per i numerosi partecipanti, ma anche esemplificativi di una modalità coinvolgente di formazione sul piano culturale. Negli ultimi anni si sono così svolti cicli di incontri sui Padri della Chiesa, sulla storia della Chiesa dalle origini al Rinascimento e dal Concilio di Trento al Vaticano II e sulla spiritualità. A settembre prenderà il via un nuovo corso dedicato alla storia dell’arte cristiana.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi