Nell'ambito delle celebrazioni seguite alla beatificazione di don Carlo, mercoledì una nutrita rappresentanza dei Centri italiani parteciperà all'udienza generale del Papa


Redazione

Mercoledì 10 marzo, durante l’udienza generale con Benedetto XVI, alle 10.30 nell’aula Paolo VI in Vaticano, tra i fedeli presenti ci sarà una nutrita rappresentanza dei Centri italiani della Fondazione Don Gnocchi. È questo il secondo di una serie di tre significativi appuntamenti a conclusione di un anno durante il quale è stata celebrata la beatificazione di Don Carlo Gnocchi (25 ottobre 2009 in piazza Duomo a Milano).
Si è partiti con le celebrazioni che ciascun Centro della Fondazione ha vissuto in occasione del 54° anniversario della morte di don Carlo (28 febbraio). In particolare, a Milano, al Centro Irccs S. Maria Nascente – dove è conservata l’urna con il corpo di don Gnocchi – il 27 febbraio si è tenuta una messa solenne presieduta da monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei (Conferenza episcopale italiana). Erano presenti delegazioni di tutti i Centri della Fondazione, a cui è stata consegnata una preziosa reliquia del Beato, da insediare all’interno degli stessi Centri. La funzione è stata concelebrata, tra gli altri, da monsignor Angelo Bazzari, presidente della Fondazione Don Gnocchi, e da monsignor Ennio Apeciti, responsabile dell’Ufficio per le Cause dei Santi della Diocesi di Milano.
Il terzo appuntamento sarà il pellegrinaggio della Fondazione Don Gnocchi a Lourdes con operatori, disabili, anziani, pazienti e loro familiari e amici, in programma dal 25 al 31 maggio prossimi. Verrà rinnovata la tradizione avviata dallo stesso don Carlo (particolarmente devoto a Maria, a cui intitolò tutti i suoi Centri), poi ripetuta in anni successivi, fino al 2002. Mercoledì 10 marzo, durante l’udienza generale con Benedetto XVI, alle 10.30 nell’aula Paolo VI in Vaticano, tra i fedeli presenti ci sarà una nutrita rappresentanza dei Centri italiani della Fondazione Don Gnocchi. È questo il secondo di una serie di tre significativi appuntamenti a conclusione di un anno durante il quale è stata celebrata la beatificazione di Don Carlo Gnocchi (25 ottobre 2009 in piazza Duomo a Milano).Si è partiti con le celebrazioni che ciascun Centro della Fondazione ha vissuto in occasione del 54° anniversario della morte di don Carlo (28 febbraio). In particolare, a Milano, al Centro Irccs S. Maria Nascente – dove è conservata l’urna con il corpo di don Gnocchi – il 27 febbraio si è tenuta una messa solenne presieduta da monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei (Conferenza episcopale italiana). Erano presenti delegazioni di tutti i Centri della Fondazione, a cui è stata consegnata una preziosa reliquia del Beato, da insediare all’interno degli stessi Centri. La funzione è stata concelebrata, tra gli altri, da monsignor Angelo Bazzari, presidente della Fondazione Don Gnocchi, e da monsignor Ennio Apeciti, responsabile dell’Ufficio per le Cause dei Santi della Diocesi di Milano.Il terzo appuntamento sarà il pellegrinaggio della Fondazione Don Gnocchi a Lourdes con operatori, disabili, anziani, pazienti e loro familiari e amici, in programma dal 25 al 31 maggio prossimi. Verrà rinnovata la tradizione avviata dallo stesso don Carlo (particolarmente devoto a Maria, a cui intitolò tutti i suoi Centri), poi ripetuta in anni successivi, fino al 2002.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi