Messa celebrata da monsignor Giudici in San Sebastiano e gesto di carità grazie al Progetto Gemma con l'adozione a distanza di una mamma in difficoltà


Redazione

Martedì 18 maggio, alle 17.30, presso il Tempio Civico di San Sebastiano (via Torino 28, Milano), monsignor Giovanni Giudici, vescovo di Pavia, presiederà una celebrazione eucaristica in memoria di monsignor Cesare Pagani.
Si tratta dell’annuale appuntamento degli Amici ambrosiani per ricordare don Cesare, sacerdote milanese che aveva ricoperto diversi incarichi nella Diocesi di Milano tra gli anni Quaranta e Sessanta, prima di diventare Vescovo a Città di Castello e Gubbio e poi a Perugia e a Città della Pieve; è stato anche presidente della Conferenza episcopale umbra e assistente nazionale della Acli.
Ogni anno, in questa occasione, viene proposto un gesto di carità: sarà posta ora l’attenzione alla difesa della vita attraverso l’adesione al Progetto Gemma, indicato dal Servizio per la Famiglia della Diocesi di Milano. È prevista l’adozione prenatale a distanza di una mamma in difficoltà con un sostegno di 160 euro mensili per 18 mesi. «Ogni mamma adottata è una vita salvata» è lo slogan del Progetto Gemma.
Il Comune di Milano ha dedicato a monsignor Pagani i giardini di via Conte Verde in zona Dergano, nei pressi della casa in cui don Cesare era nato e aveva trascorso la fanciullezza.
Per la messa i sacerdoti concelebranti sono pregati di portare l’occorrente. Per chi lo volesse ci si potrà incontrare alle 17 nella saletta attigua alla chiesa. Saranno ancora disponibili alcune copie del libro Cesare Pagani pubblicato dagli Amici ambrosiani.
Info: tel. 02.89402830. Martedì 18 maggio, alle 17.30, presso il Tempio Civico di San Sebastiano (via Torino 28, Milano), monsignor Giovanni Giudici, vescovo di Pavia, presiederà una celebrazione eucaristica in memoria di monsignor Cesare Pagani.Si tratta dell’annuale appuntamento degli Amici ambrosiani per ricordare don Cesare, sacerdote milanese che aveva ricoperto diversi incarichi nella Diocesi di Milano tra gli anni Quaranta e Sessanta, prima di diventare Vescovo a Città di Castello e Gubbio e poi a Perugia e a Città della Pieve; è stato anche presidente della Conferenza episcopale umbra e assistente nazionale della Acli.Ogni anno, in questa occasione, viene proposto un gesto di carità: sarà posta ora l’attenzione alla difesa della vita attraverso l’adesione al Progetto Gemma, indicato dal Servizio per la Famiglia della Diocesi di Milano. È prevista l’adozione prenatale a distanza di una mamma in difficoltà con un sostegno di 160 euro mensili per 18 mesi. «Ogni mamma adottata è una vita salvata» è lo slogan del Progetto Gemma.Il Comune di Milano ha dedicato a monsignor Pagani i giardini di via Conte Verde in zona Dergano, nei pressi della casa in cui don Cesare era nato e aveva trascorso la fanciullezza.Per la messa i sacerdoti concelebranti sono pregati di portare l’occorrente. Per chi lo volesse ci si potrà incontrare alle 17 nella saletta attigua alla chiesa. Saranno ancora disponibili alcune copie del libro Cesare Pagani pubblicato dagli Amici ambrosiani.Info: tel. 02.89402830.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi