La basilica di San Lorenzo alle Colonne per i quattro giovedì di luglio sarà aperta dalle 22 all'una. Nella zona della movida milanese in programma musica, immagini e lettura integrale del Vangelo di Marco

di Luisa BOVE
Redazione

L’antica basilica di San Lorenzo verrà aperta per quattro giovedì di luglio dalle 22 all’una di notte, per ospitare la terza edizione di “Spiàzzàti”, serate a tema rivolte a tutti i giovani che frequentano il quartiere Ticinese. «Il programma di quest’estate si caratterizza, rispetto al quello delle due edizioni precedenti, per la logica con cui sono stati programmati gli eventi che animeranno l’interno della chiesa», dicono gli organizzatori. L’iniziativa, promossa dalla Pastorale giovanile del Centro storico, rientra nel progetto complessivo per l’estate alle Colonne di San Lorenzo realizzata dal Comune di Milano, «che ha valorizzato anche la nostra presenza».
«La proposta è rivolta a due grandi fasce di giovani: quelli che già durante l’anno partecipano alle nostre iniziative e al popolo della movida milanese, cioè la folla immensa che le sere d’estate si ritrova alle Colonne di San Lorenzo», spiega don Andrea Ciucci, tra i responsabili della Pastorale giovanile del Centro città.
La partecipazione in questi anni è sempre stata significativa. «Basta aprire il portone centrale della chiesa intorno alle 22 – assicura il sacerdote – ed ecco che in tre ore entrano in media tra le 200-300 persone». Solo i soliti frequentatori del “Centro giovane” (70-80 in tutto) sanno se una sera c’è in programma un concerto o un’altra iniziativa, ma il resto i giovani quando mettono il piede in chiesa lo fanno senza sapere cosa troveranno. I livelli di coinvolgimento sono molto diversi: «C’è chi entra ed esce e chi invece si lascia incuriosire e si ferma un po’ di più», dice don Ciucci.
«Quest’anno, a differenza delle altre volte, abbiamo coinvolto nella preparazione anche i frequentatori del Centro giovane, che ora non sono più solo fruitori». Un gruppo di loro infatti ha scelto le 4 parole da far risuonare nelle notti della movida milanese: autenticità, sogno, viaggio, identità. Oltre a gestire l’evento in chiesa, questi giovani faranno accoglienza anche fuori: quando i partecipanti usciranno da San Lorenzo chiederanno ai loro coetanei una “risonanza” sulla serata appena trascorsa, chiedendo loro di lasciare una traccia, un pensiero, un commento che poi sarà raccolto per un’altra attività.
Ecco il programma delle serate: giovedì 1° luglio, per il tema “Autenticità” ci sarà Waiting for a train, proiezione di cortometraggi vincitori del Angelus Awards 2009 di Los Angeles; 8 luglio, “Sogno” è la parola chiave e “Il mio sogno, il tuo disegno” è il titolo del concerto meditazione del gruppo Shekinah; 15 luglio, per affrontare il tema del “Viaggio” verrà esposta “Camminare in Dio”, una mostra sui viaggi nella Sacra Scrittura per indagare la radice profonda di ogni camminare umano; 22 luglio, su “Identità” per rispondere alla domanda «Chi dite che io sia?» sarà proposta la lettura integrale del Vangelo di Marco con intermezzi musicali dal vivo e proiezioni di immagini.
Info: info@centrogiovane.org – www.centrogiovane.org L’antica basilica di San Lorenzo verrà aperta per quattro giovedì di luglio dalle 22 all’una di notte, per ospitare la terza edizione di “Spiàzzàti”, serate a tema rivolte a tutti i giovani che frequentano il quartiere Ticinese. «Il programma di quest’estate si caratterizza, rispetto al quello delle due edizioni precedenti, per la logica con cui sono stati programmati gli eventi che animeranno l’interno della chiesa», dicono gli organizzatori. L’iniziativa, promossa dalla Pastorale giovanile del Centro storico, rientra nel progetto complessivo per l’estate alle Colonne di San Lorenzo realizzata dal Comune di Milano, «che ha valorizzato anche la nostra presenza».«La proposta è rivolta a due grandi fasce di giovani: quelli che già durante l’anno partecipano alle nostre iniziative e al popolo della movida milanese, cioè la folla immensa che le sere d’estate si ritrova alle Colonne di San Lorenzo», spiega don Andrea Ciucci, tra i responsabili della Pastorale giovanile del Centro città.La partecipazione in questi anni è sempre stata significativa. «Basta aprire il portone centrale della chiesa intorno alle 22 – assicura il sacerdote – ed ecco che in tre ore entrano in media tra le 200-300 persone». Solo i soliti frequentatori del “Centro giovane” (70-80 in tutto) sanno se una sera c’è in programma un concerto o un’altra iniziativa, ma il resto i giovani quando mettono il piede in chiesa lo fanno senza sapere cosa troveranno. I livelli di coinvolgimento sono molto diversi: «C’è chi entra ed esce e chi invece si lascia incuriosire e si ferma un po’ di più», dice don Ciucci.«Quest’anno, a differenza delle altre volte, abbiamo coinvolto nella preparazione anche i frequentatori del Centro giovane, che ora non sono più solo fruitori». Un gruppo di loro infatti ha scelto le 4 parole da far risuonare nelle notti della movida milanese: autenticità, sogno, viaggio, identità. Oltre a gestire l’evento in chiesa, questi giovani faranno accoglienza anche fuori: quando i partecipanti usciranno da San Lorenzo chiederanno ai loro coetanei una “risonanza” sulla serata appena trascorsa, chiedendo loro di lasciare una traccia, un pensiero, un commento che poi sarà raccolto per un’altra attività.Ecco il programma delle serate: giovedì 1° luglio, per il tema “Autenticità” ci sarà Waiting for a train, proiezione di cortometraggi vincitori del Angelus Awards 2009 di Los Angeles; 8 luglio, “Sogno” è la parola chiave e “Il mio sogno, il tuo disegno” è il titolo del concerto meditazione del gruppo Shekinah; 15 luglio, per affrontare il tema del “Viaggio” verrà esposta “Camminare in Dio”, una mostra sui viaggi nella Sacra Scrittura per indagare la radice profonda di ogni camminare umano; 22 luglio, su “Identità” per rispondere alla domanda «Chi dite che io sia?» sarà proposta la lettura integrale del Vangelo di Marco con intermezzi musicali dal vivo e proiezioni di immagini.Info: info@centrogiovane.org – www.centrogiovane.org

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi