di Filippo MAGNI
Redazione

“Quanto mi ami? Quanto mi costi?” è il titolo del convegno a ingresso libero che si terrà a Barzio (Lecco) sabato 7 agosto dalle 9.30 alle 13 presso il centro parrocchiale Sant’Alessandro (via Parrocchiale 4).
Il programma prevede cinque relazioni guidate dal moderatore don Enrico Parolari, psicologo e psicoterapeuta del Seminario arcivescovile di Milano. Il primo intervento, “Ottimi lavoratori, pessimi amanti?”, sarà tenuto dagli organizzatori del convegno, Gianni Bassi e Rossana Zamburlin. Affronterà diverse problematiche, spiega Bassi: «Capita che si dia il meglio di sé nel lavoro con precisione, puntualità, efficienza; al contrario non si usano queste doti in famiglia, il che può essere dannoso: perché ci impegniamo di più in ufficio che in casa?».
La seconda relazione, a cura della psicologa clinica Rossella Semplici, affronterà “Il giocattolo tra affetto e consumismo”. Affronta l’interferenza economica nelle relazioni educative, cioè l’assenza dei genitori surrogati dalla tv e dai giocattoli o da altri beni acquistabili. Terzo intervento della mattinata («La fatica di dire di no») sarà gestito dalla psicologa, psicoterapeuta e grafologa Laura Maninchedda. «Capita di sentirsi in colpa – spiega Bassi – pensando alle proprie mancanze educative. Una conseguenza può essere concedere tutto ai figli, senza comprendere l’importanza del “no” nella crescita di un bambino». La quarta relazione prende in considerazione già dal titolo la terza età della vita: “Il vecchietto dove lo metto?». Lo psichiatra e psicoterapeuta Quirino Quisi affronterà il tema delle badanti e delle case di cura con i relativi costi (economici) e il peso (finanziario e affettivo) che comportano. L’ultimo intervento, a cura della teologa e psicologa Adele Colombo, virerà verso una riflessione esplicitamente biblica: “La ricchezza nella logica del Regno di Dio come amore intelligente”. Cuore della relazione sarà il ruolo del denaro come mezzo per affrontare la vita e non come fine delle azioni umane.
Il convegno “Quanto mi ami? Quanto mi costi?” è promosso dal Centro studi psicanalisi del rapporto di coppia di Cremeno e Milano e dall’Associazione italiana psicologi e psichiatri cattolici, con il patrocinio della Provincia di Lecco, del Comune di Cremeno e Barzio, della parrocchia di Barzio, del consultorio Celaf di Lecco e del Coe di Barzio.
Info: tel. 0341.998357 – 02.66982620 – bassi.gb@libero.it “Quanto mi ami? Quanto mi costi?” è il titolo del convegno a ingresso libero che si terrà a Barzio (Lecco) sabato 7 agosto dalle 9.30 alle 13 presso il centro parrocchiale Sant’Alessandro (via Parrocchiale 4).Il programma prevede cinque relazioni guidate dal moderatore don Enrico Parolari, psicologo e psicoterapeuta del Seminario arcivescovile di Milano. Il primo intervento, “Ottimi lavoratori, pessimi amanti?”, sarà tenuto dagli organizzatori del convegno, Gianni Bassi e Rossana Zamburlin. Affronterà diverse problematiche, spiega Bassi: «Capita che si dia il meglio di sé nel lavoro con precisione, puntualità, efficienza; al contrario non si usano queste doti in famiglia, il che può essere dannoso: perché ci impegniamo di più in ufficio che in casa?».La seconda relazione, a cura della psicologa clinica Rossella Semplici, affronterà “Il giocattolo tra affetto e consumismo”. Affronta l’interferenza economica nelle relazioni educative, cioè l’assenza dei genitori surrogati dalla tv e dai giocattoli o da altri beni acquistabili. Terzo intervento della mattinata («La fatica di dire di no») sarà gestito dalla psicologa, psicoterapeuta e grafologa Laura Maninchedda. «Capita di sentirsi in colpa – spiega Bassi – pensando alle proprie mancanze educative. Una conseguenza può essere concedere tutto ai figli, senza comprendere l’importanza del “no” nella crescita di un bambino». La quarta relazione prende in considerazione già dal titolo la terza età della vita: “Il vecchietto dove lo metto?». Lo psichiatra e psicoterapeuta Quirino Quisi affronterà il tema delle badanti e delle case di cura con i relativi costi (economici) e il peso (finanziario e affettivo) che comportano. L’ultimo intervento, a cura della teologa e psicologa Adele Colombo, virerà verso una riflessione esplicitamente biblica: “La ricchezza nella logica del Regno di Dio come amore intelligente”. Cuore della relazione sarà il ruolo del denaro come mezzo per affrontare la vita e non come fine delle azioni umane.Il convegno “Quanto mi ami? Quanto mi costi?” è promosso dal Centro studi psicanalisi del rapporto di coppia di Cremeno e Milano e dall’Associazione italiana psicologi e psichiatri cattolici, con il patrocinio della Provincia di Lecco, del Comune di Cremeno e Barzio, della parrocchia di Barzio, del consultorio Celaf di Lecco e del Coe di Barzio.Info: tel. 0341.998357 – 02.66982620 – bassi.gb@libero.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi