Redazione

1. NUOVO IMPULSO ALLA LITURGIA E ALLA PASTORALE
Il Lezionario Ambrosiano intende dare un rinnovato impulso alla vita liturgica e all’azione pastorale delle comunità di rito ambrosiano. L’itinerario dell’anno liturgico e la proposta biblica che si articola in questo itinerario, saranno la prima fonte di educazione alla fede
2. VALORIZZARE LA TRADIZIONE AMBROSIANA
Il Nuovo Lezionario Ambrosiano intende valorizzare al meglio il patrimonio liturgico che la tradizione ambrosiana ha custodito nei lunghi secoli della sua storia. Il millennio che va dall’epoca di Sant’Ambrogio (sec. IV) al pieno Medioevo (secc. XII / XIII) mette in evidenza un Lezionario Ambrosiano ricco e originale in tutto l’arco dell’anno. Dalle fonti ambrosiane antiche il Lezionario Ambrosiano ha tratto indicazioni ora dirette e ora indirette. È stato come rendere pienamente abitabile un palazzo antico, valorizzando gli elementi originali e completandoli con materiali coerenti
3. ISTITUIRE, NELLA CHIESA LATINA, UN “PONTE” CON L’ORIENTE
La sensibilità del Lezionario Ambrosiano non si contrappone a quella romana, ma si compone armonicamente con essa, istituendo nella Chiesa latina una peculiare modalità di leggere e pregare le Sacre Scritture che accresce la complessiva sapienza liturgica dell’Occidente cristiano post-Conciliare. La Chiesa ambrosiana, mediante l’approvazione del proprio Lezionario definitivo, prende meglio coscienza della sua vocazione ecumenica: costituire un ponte sicuro, radicato nella propria bimillenaria tradizione, tra Oriente e Occidente.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi