Al Centro Asteria a Milano Milano la Fondazione De Gasperi promuove una riflessione sull’Unione Europea partendo dalla sua nascita vista come una storia di amicizia tra i Padri europei – Alcide De Gasperi, Konrad Adenauer e Robert Schuman – per arrivare ad alcune considerazioni sui dubbi e le difficoltà attuali attraverso due incontri con le scuole e il pubblico e una mostra itinerante.

Unione Europea

Mercoledì 22 novembre alle ore 15.00 e giovedì 23 novembre alle ore 10.00 presso il centro Asteria di Milano la Fondazione De Gasperi promuove in collaborazione con Intesa Sanpaolo ed il Centro Asteria, il progetto Unione Europea: Storia di un’amicizia, qualche contrasto e molte opportunità, che si propone una riflessione sull’Unione Europea partendo dalla sua nascita vista come una storia di amicizia tra i Padri europei – Alcide De Gasperi, Konrad Adenauer e Robert Schuman – per arrivare ad alcune considerazioni sui dubbi e le difficoltà attuali attraverso due incontri con le scuole e il pubblico. Gli incontri si terranno contestualmente con l’esposizione della mostra itinerante Unione Europea, storia di un’amicizia. Adenauer, De Gasperi e Schuman, ospite del Centro Asteria.

Un’inchiesta realizzata da Eurobarometro ha evidenziato che il 31% dei cittadini europei non conosce nemmeno una delle istituzioni comunitarie. Molti, oltre a ignorare le motivazioni del processo di integrazione e le tappe storiche che lo caratterizzarono, avvertono il tema come un elemento lontano dalla loro vita quotidiana, mentre, al contrario, esso rappresenta lo spazio politico all’interno del quale vivono e che dovrebbe fornire risposte alle loro aspettative di pace e di benessere.

Gli obiettivi del progetto sono molteplici: far conoscere le figure di De Gasperi, Adenauer e Schuman alle nuove generazioni europee, fornendo come chiave di lettura della nascita dell’Unione Europea il rapporto tra i tre statisti e proponendo spunti di riflessione su contesti e contenuti della storia comune europea.

Il progetto prevede due incontri a Milano presso il teatro del Centro Asteria, Piazza Francesco Carrara 17.1. Il primo incontro dal titolo: “Cittadini d’Europa, Cittadini del Mondo” si terrà il 22 novembre. Parteciperanno ai lavori Maria Romana De Gasperi, Presidente onorario della Fondazione De Gasperi; Mariapia Garavaglia, docente universitaria e ex ministro della Sanità; Paola Braggion, magistrato al Tribunale di Milano e presidente di Ofs Nazionale; Giuseppe Girgenti, docente all’Università San Raffaele di Milano. Modera il dibattito Fabio Pizzul, giornalista e consigliere regionale della Lombardia.

Il secondo incontro dal titolo: “Unione Europea: storia di un’amicizia, qualche contrasto e molte opportunità” si terrà il 23 novembre. Parteciperanno ai lavori Lorenzo Ornaghi, Presidente del Comitato Scientifico della Fondazione De Gasperi, Maria Romana De Gasperi, Presidente onorario della Fondazione De Gasperi; Giuseppe Girgenti, docente all’Università San Raffaele di Milano; Giovanna Paladino, Responsabile della Segreteria Tecnica di Presidenza di Intesa Sanpaolo; Alessandro Marrone, Responsabile di ricerca nel programma “Sicurezza, difesa, spazio” dello IAI (Istituto Affari Internazionali). Modera il dibattito Matteo Villa, Research Fellow dell’ISPI.

Alla fine di entrambi gli incontri seguirà una visita guidata alla mostra Unione Europea, storia di un’amicizia. Adenauer, De Gasperi e Schuman.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi