Titolo

Titolo

Una questione di… “immagine”! Ma quello è proprio san Bonaventura?

Attorno alla Madonna col Bambino, nella Pala di Arcevia di Luca Signorelli, vi sono quattro santi. A sinistra, per chi guarda, i due apostoli "patroni" del committente: Giacomo e Simone. A destra, si riconosce san Francesco ("titolare" della chiesa a cui la pala era destinata); in basso, secondo tutti i testi critici, vi sarebbe san Bonaventura. Tuttavia, facciamo osservare, il santo cardinale francescano è di norma rappresentato diversamente: questo, invece, ci ricorda direttamente il san Gerolamo dipinto dallo stesso Signorelli a Loreto. E allora... A questo aspetto iconografico verrà dedicato prossimamente un approfondimento.

A Baggio parte il restauro del campanile romanico

Il quartiere milanese di Baggio conferma la propria rinascita anche con il restauro dell'antica torre campanaria della chiesa di Sant'Apollinare. Il suo campanile, una delle rare testimonianze delle origini del Romanico in Lombardia, giunta integra fino ai giorni nostri.

Approfondimenti

Titolo

Titolo

La Pala del Signorelli dalle Marche a Milano… e ritorno!

Requisita in epoca napoleoniche per le collezioni di Brera, il capolavoro di Luca Signorelli torna temporaneamente ad Arcevia, là dove venne creato cinquecento anni fa.

Approfondimenti

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

titolo

1 159 160 161 162 163 173