Link: https://www.chiesadimilano.it/news/arte-cultura/la-parola-in-immagine-bibbia-e-cinema-in-dialogo-487624.html
Share

Corso

«La parola in immagine», Bibbia e cinema in dialogo

Rivolta a insegnanti, formatori, educatori, catechisti e appassionati l’iniziativa formativa di Acec Milano, Apostolato biblico e Centro Asteria, che la ospita in quattro venerdì dal 21 gennaio al 18 febbraio. Iscrizioni online

di Gabriele LINGIARDI

17 Dicembre 2021
Pubblico al Centro Asteria

Un mondo in continuo cambiamento ha bisogno di parole e nuovi linguaggi che lo descrivano. Questi si possono generare trovando fili comuni e punti di contatto tra ambiti solo apparentemente distanti.

Per questo motivo l’Acec di Milano (l’associazione che rappresenta oltre 100 cinema e teatri della Diocesi di Milano), con il Centro Asteria e il Servizio diocesano per l’Apostolato biblico organizzano «La parola in immagine». Un percorso sapienziale tra Bibbia e Cinema per imparare a comunicare attraverso le immagini usando l’audiovisivo con nuove idee, chiavi di lettura e attività. Un corso rivolto a insegnanti, formatori, educatori, catechisti, ma anche a semplici appassionati che credono nella forza comunicativa del cinema, per mettere in dialogo la settima arte con la Scrittura e così scoprire nuovi linguaggi e interpretazioni delle domande di senso.

Date e relatori

Il corso si svolgerà al Centro Asteria di Milano (piazza F. Carrara 17), dal 21 gennaio al 18 febbraio, in quattro venerdì dalle 16 alle 18.30. I partecipanti potranno formarsi grazie alle competenze dei quattro relatori: Luca Barnabè (giornalista per le riviste Ciak e Rolling Stone), Matteo Mazza (critico cinematografico per Duels), don Paolo Alliata (responsabile del servizio per l’Apostolato biblico) e don Gianluca Bernardini (presidente dell’Acec), che così commenta il progetto: «È un’occasione per mettere insieme due mondi apparentemente distanti eppure così vicini come il cinema e la Bibbia. Non solo per quanto riguarda i significati, ma anche per la ricerca di senso e la riflessione che essi provocano. Sarà una bella occasione di incontro anche tra diversi appassionati, dell’uno o dell’altro, per creare un dialogo reciproco e di crescita».

Il costo totale è di 50 euro. Per i docenti verrà rilasciato attestato di partecipazione con il riconoscimento delle ore formative Miur, i volontari delle Sale della Comunità potranno usufruire di uno sconto.

Iscrizioni online