Al via la 47ma Rassegna con illustri concertisti di livello internazionale

13490824_525177491003729_8489815061578274627_o

La Rassegna Organistica Valsassinese ha l’onore di annoverare prestigiose presenze di concertisti a livello internazionale ed è conosciuta in Italia e all’estero per la sua ricca attività musicale e culturale estiva. Col passare degli anni, la manifestazione si mantiene sempre viva e vigorosa per l’occhio di riguardo che rivolge ai giovani musicisti di talento che ogni anno vengono incentivati a suonare all’interno del prestigioso cartellone.

Questa fama non riguarda solo la qualità dell’offerta musicale offerta nel periodo estivo, ma anche la Masterclass, un corso di alta specializzazione organizzato per incentivare i giovani alla conoscenza approfondita della musica organistica con un grande docente: quest’anno sarà tenuta dal professor Lorenzo Ghielmi, uno dei massimi esperti della scuola barocca tedesca.

La 47ma edizione della Rassegna comprenderà 16 concerti in 9 Comuni, ospitati in 10 chiese su altrettanti strumenti, antichi e più recenti, parte di un patrimonio artistico da valorizzare. Quest’anno si festeggiano in particolare due importanti anniversari: i 160 anni dell’organo di Primaluna, strumento originale dei F.lli Serassi del 1858 dal quale tutta la Rassegna è iniziata 47 anni fa; i 40 anni del grande organo meccanico Mascioni di Barzio, costruito nel 1978, di notevole importanza organaria essendo uno dei primi grandi organi meccanici moderni in Italia.

Il concerto inaugurale della Rassegna si terrà in chiesa parrocchiale a Barzio sabato 7 luglio alle 21.30: protagonisti i Pueri Cantores Sancti Nicolai di Bochnia (Polonia), diretti da padre Stanisław Adamczyk.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi