Sirio 22-29 febbraio 2024
Share

Poesia

In Cattolica la presentazione delle opere del cardinale Mendonça

All’evento, lunedì 12 febbraio alle 18 nell’Aula Pio XI, con il Prefetto del Dicastero per la Cultura e l’Educazione della Santa Sede dialogherà Lina Bolzoni, professore emerito alla Scuola Normale Superiore di Pisa

8 Febbraio 2024
José Tolentino de Mendonça

S’intitola Estranei alla Terra ed è il volume che raccoglie Strada bianca (2005) e Teoria della frontiera (2017), due dei libri di poesie più importanti del cardinale José Tolentino Mendonça, prefetto del Dicastero per la Cultura e l’Educazione della Santa Sede.

Il volume, pubblicato dalla casa editrice Crocetti, sarà presentato a Milano lunedì 12 febbraio, alle 18, nell’Aula Pio XI dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (largo Gemelli 1).

Dopo i saluti istituzionali del rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli, il cardinale Mendonça dialogherà con Lina Bolzoni, professore emerito alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Modererà il dibattito Alessandro Zaccuri, direttore Comunicazione dell’Ateneo, mentre la lettura dei testi poetici sarà affidata all’attore Christian Poggioni.

Un poeta «fuggiasco»

Ad accomunare i due libri di poesia Strada bianca e Teoria della frontiera, è la testimonianza di un autore che si riconosce nella condizione di «poeta fuggiasco» e intravede la realtà sotto forme sempre nuove e in apparenza contraddittorie, appellandosi a una genealogia all’interno della quale godono del medesimo diritto di cittadinanza Simone Weil, Pier Paolo Pasolini e santa Teresa d’Avila.

José Tolentino Mendonça è nato nel 1965 a Funchal, nell’isola di Madeira. Nel 1990, anno della sua ordinazione sacerdotale, ha esordito in poesia con la raccolta O dias contados, alla quale hanno fatto seguito numerosi altri titoli che lo hanno presto imposto come una delle voci più originali della sua generazione e della letteratura lusitana contemporanea. Biblista e autore di molte opere di saggistica e spiritualità, ha ricoperto cariche di rilievo presso l’Università Cattolica di Lisbona. Nel 2018 è stato creato cardinale da papa Francesco e, dopo aver ricoperto l’incarico di Bibliotecario e archivista di Santa Romana Chiesa, nel settembre del 2022 è stato nominato prefetto del nuovo Dicastero vaticano della Cultura e dell’Educazione. In Italia i suoi libri sono pubblicati da Vita e Pensiero, oltre che da San Paolo e Paoline. Nel 2022 è uscita nelle edizioni Qiqajon la raccolta di haiku Il papavero e il monaco, con un saggio introduttivo di Lina Bolzoni. Nel 2023 Crocetti ha pubblicato il volume Estranei alla terra, con traduzione dal portoghese di Teresa Bartolomei. Nello stesso anno all’autore è stato attribuito il premio internazionale “LericiPea – Golfo dei Poeti” alla carriera.