Link: https://www.chiesadimilano.it/news/arte-cultura/garzonio-un-doppio-sguardo-sulla-realta-1026491.html
Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Docufilm

Garzonio, un «doppio sguardo» sulla realtà

Mercoledì 12 ottobre, al Centro San Fedele, prima proiezione dell'opera di Marco Manzoni dedicata al giornalista, scrittore, psicoanalista e animatore della vita culturale milanese

4 Ottobre 2022
Marco Garzonio

Mercoledì 12 ottobre, alle 21, presso il Centro Culturale San Fedele (via Hoepli 3/b, Milano), avrà luogo la proiezione in prima assoluta del docufilm Marco Garzonio. Il doppio sguardo di Marco Manzoni.

Il docufilm racconta la vita, i valori, l’esperienza giornalistica e psicoanalitica di un esponente significativo della vita culturale di Milano. Lo sguardo del cronista che dà conto delle vicende umane e dell’animatore della Civitas. Lo sguardo dello psicoanalista che indaga la misteriosità della psiche umana, dopo una formazione con tre figure tra le più rilevanti: Silvia Montefoschi, Dieter Baumann (nipote di Carl Gustav Jung) e Dora Kalff (ideatrice della Sandplay Therapy): una seconda vita professionale che lo porterà a diventare uno dei più riconosciuti analisti junghiani, presidente del Cipa e della Aispt.

Ma il docufilm racconta anche i passaggi salienti della terza importante attività di Garzonio: quella di animatore culturale della città con il decisivo incontro con il cardinale Carlo Maria Martini, a cui dedicherà diversi e apprezzati libri, e con la presidenza, da 25 anni, della Fondazione Culturale Ambrosianeum, uno dei luoghi di cultura più innovativi a Milano.

L’ultima parte della conversazione con Garzonio è dedicata al tema dei valori umani del nostro tempo: a papa Francesco e al pensiero per molti versi rivoluzionario presente nelle sue encicliche, alla relazione tra uomo e Madre Terra, all’immagine simbolica, tipica del linguaggio junghiano, di Anima Mundi.

Il docufilm di Marco Manzoni è il ritratto di un innovativo e transdisciplinare uomo di cultura, la cui azione è animata da valori etici e spirituali e sostenuta dalla fiducia che l’umanità riesca a rigenerarsi dopo ogni caduta, come viene sintetizzato nel titolo della sua raccolta poetica Beato è chi non si arrende.

Alla presentazione, oltre a Garzonio e Manzoni, interverranno Linda Gilli (imprenditrice, presidente e Ad di Inaz), Fulvio Scaparro (psicoterapeuta, fondatore di Associazione GeAGenitori Ancòra), Elisabetta Soglio (responsabile di «Buone notizie» del Corriere della sera) e Franco Totaro (filosofo e scrittore).

Il docufilm è stato realizzato in collaborazione con Inaz, Studio Oikos e Fondazione Culturale Ambrosianeum.

Locandina 
Info: info@ambrosianeum.org; marketing@inaz.it