Anche alcune sale della comunità ambrosiane abbandonano le loro sedi tradizionali per trasferirsi in arene a cielo aperto. Segnaliamo alcune iniziative

di Gabriele LINGIARDI

cinema-stelle

Lo sviluppo tecnologico sta portando il cinema a nuovi livelli di coinvolgimento del pubblico. In alcune sale i sedili vibrano a ritmo con il film, esistono odorama nei quali gli spettatori vengono avvolti da odori e profumi, o perfino film in 4D in cui vengono colpiti da vento e acqua. Invece nelle città italiane continua una tradizione antica e più avvolgente che ci sia: il cinema all’aperto.

Le arene estive sono un vero e proprio rito collettivo che ci permette di vivere l’arte in ogni dimensione. Vento e pioggia possono essere imprevisti reali, non simulati. Le fonti luminose raddoppiano: il proiettore e la luna. Siamo immersi nella città. C’è chi è seduto per guardare i film, altri invece si avvicinano e osservano di nascosto, c’è chi parla in lontananza, chi mangia un ghiacciolo mentre le macchine sfrecciano in lontananza. I più fortunati intravvedono una stella cadente. In questa cornice si guarda un film tutti insieme, come davanti a un grande falò di suoni e immagini. E non c’è tecnologia che tenga: l’esperienza è unica.

Non siamo i soli ad amare l’aria aperta: negli Stati Uniti la tradizione dei Drive-In è tramontata, ma stanno fiorendo nuovi luoghi di visione: dal film in piscina, a bordo di piccoli gommoni, alle proiezioni in alta quota. Il cinema esce dalla sala ed entra nel mondo. Non ci sono più limiti, per lo meno d’estate.

Anche alcune sale della comunità della diocesi di Milano hanno deciso di non rinunciare al piacere del “cinema all’aperto” e offriranno, nelle prossime settimane, esperienze cinematografiche uniche. Segnaliamo l’arena estiva dell’Excelsior di Cesano Maderno,che offre titoli per famiglie come il successo di critica e pubblico Avengers: Endgame, o i racconti Aladdin e Dumbo, alternati a prodotti di qualità autoriale come Cafarnao. Anche il Cineoratorio Bruno Colombo di Pasturo si trasferisce sotto le stelle con divertenti commedie, tra i molti titoli, come 10 giorni senza mamma e Bentornato presidente. Il Cinema Teatro Delle Arti di Gallarate nel cortile di Palazzo Broletto propone validi film passati in sordina come Nelle tue mani e Gloria Bell.

Per gli appassionati, ma soprattutto per chi non è solito sedersi di fronte a un grande schermo, potrebbe bastare una notte senza nuvole per riscoprire il gusto delle immagini in movimento.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi