La storia
«Nel kibbutz della strage anche i miei genitori, di loro non so più nulla»

«Nel kibbutz della strage anche i miei genitori, di loro non so più nulla»

Nadav Kipnis rievoca la mattina dell'attacco che ha provocato 108 vittime israeliane. I suoi familiari (due italo-israeliani che hanno sempre creduto e si sono impegnati per la pace) probabilmente ora sono ostaggi dei terroristi

di Daniele ROCCHI Agensir

Solidarietà
Cristiani a Gaza, porte aperte agli sfollati, anche musulmani

Cristiani a Gaza, porte aperte agli sfollati, anche musulmani

Secondo l’Onu l’emergenza umanitaria coinvolge oltre 338 mila persone. La piccola comunità cristiana (poco più di 1.000 fedeli su 2,3 milioni di abitanti) apre la sue strutture

di Daniele ROCCHIAgensir

Israele
A Gerusalemme in coda per donare il sangue

A Gerusalemme in coda per donare il sangue

Preti, ultraortodossi, soldati, laici e persone comuni nove ore e mezza in fila, tra allarmi aerei, solidarietà e unità di intenti. La testimonianza del responsabile della comunità dei cattolici di lingua ebraica

di Daniele ROCCHI Agensir

«Chi impugna la bandiera dell’odio è un incivile»

«Chi impugna la bandiera dell’odio è un incivile»

Oggi è la memoria liturgica di San Giovanni XXIII, il papa dell'enciclica "Pacem in Terris". Una prospettiva, quella della pace del mondo, oggi sempre più illusoria con la guerra in Medioriente. Mons. Mosconi: «Cerchiamo ciò che unisce. Il buon ordine è l'unico modo per una pace duratura»

Israele
Don Maltagliati e quel pellegrinaggio interrotto

Don Maltagliati e quel pellegrinaggio interrotto

Il sacerdote racconta i primi giorni del conflitto vissuti da Gerusalemme, dove si trovava assieme ai suoi ex parrocchiani di Cassinetta di Lugagnano e a quelli di Albairate

di Lorenzo GARBARINO

Riflessione
Ancora una guerra: popoli vittime di terroristi e governanti

Ancora una guerra: popoli vittime di terroristi e governanti

In mezzo a missili e bombe c’è la gente comune, vittima della violenza generata da decisioni “politiche” che passano sopra la testa dei cittadini. Morti, feriti, ostaggi, distruzioni: nessun popolo esce vincitore

di Gianni BORSA Agensir

Nella Striscia
A Gaza la gente ha paura, il Papa telefona al parroco

A Gaza la gente ha paura, il Papa telefona al parroco

Mentre sale il bilancio di morti e feriti, israeliani e palestinesi, il territorio è cinto d'assedio da Israele, che ha interrotto forniture di acqua, cibo e carburante. Padre Romanelli rivela la telefonata del Pontefice. La testimonianza di una suora

di Daniele ROCCHI Agensir

Non ci sarà pace nel mondo, finché non ci sarà pace a Gerusalemme

Non ci sarà pace nel mondo, finché non ci sarà pace a Gerusalemme

Si combatte ancora nel sud di Israele, Gerusalemme verso l'operazione via terra a Gaza in 24-48 ore. Ormai è guerra dichiarata, peccato che a pagare le conseguenze siano i più fragili e le minoranze, tra cui quella cristiana. Ne parliamo con don Roberto Davanzo, parroco a Milano

Israele
Di Segni: «La vita va avanti, non ci piegheremo al terrore»

Di Segni: «La vita va avanti, non ci piegheremo al terrore»

La presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche in Italia ha commentato l’allerta massima scattata attorno alle sinagoghe e ai centri ebraici. «La vita continua perché deve continuare. È giusto che siano rimaste aperte per le festività»

di M. Chiara BIAGIONIAgenSir

Israele
Akkad: «Le religioni siano l’acqua santa che spegne il fuoco dell’odio»

Akkad: «Le religioni siano l’acqua santa che spegne il fuoco dell’odio»

L'imam della Grande Moschea di Roma ha lanciato un appello alla pace. «Il dialogo interreligioso dal Concilio Vaticano II ci ha portati alla Dichiarazione di Abu Dhabi e all’enciclica Fratelli Tutti»

Conflitto
Padre Patton: «Non è una reazione ad una passeggiata sulla Spianata delle Moschee»

Padre Patton: «Non è una reazione ad una passeggiata sulla Spianata delle Moschee»

Il Custode di Terra Santa ha commentato da Gerusalemme il recente attacco lanciato dal gruppo Hamas contro lo stato di Israele: «È qualcosa di altamente organizzato»

di Daniele ROCCHIAgenSir

Israele
Padre Romanelli: «Sono ancora bloccato a Betlemme. La situazione peggiora ora dopo ora»

Padre Romanelli: «Sono ancora bloccato a Betlemme. La situazione peggiora ora dopo ora»

La testimonianza del sacerdote a capo della parrocchia latina, l’unica cattolica, di Gaza. «La sensazione diffusa è che solo un miracolo potrà evitare una guerra che sarà lunga e cruenta»

di Daniele ROCCHIAgenSir

Senza preghiera di intercessione non ci può essere la pace

Senza preghiera di intercessione non ci può essere la pace

Carri armati israeliani verso Gaza, sirene di allarme anti missili a Tel Aviv. Più di 400 le vittime palestinesi. Le prospettive sono terribili ma «non dobbiamo assuefarci al male. La guerra è sempre una sconfitta tanto più in una terra che dovrebbe essere di pace» commenta mons. Azzimonti

Testimonianza
Una religiosa ambrosiana a Gerusalemme: «In questi momenti resta solo la preghiera»

Una religiosa ambrosiana a Gerusalemme: «In questi momenti resta solo la preghiera»

Per suor Sandra Castoldi, Orsolina di Milano che da 9 anni vive a Gerusalemme e lavora al Patriarcato con il cardinale Pizzaballa, la situazione di questi giorni è la più grave di sempre

di Luisa BOVE

Appello
Cei: «Medio Oriente, la Comunità internazionale compia ogni sforzo»

Cei: «Medio Oriente, la Comunità internazionale compia ogni sforzo»

«Dolore e grande preoccupazione» in una nota della Presidenza della Chiesa italiana, che chiede «il pronto rilascio degli ostaggi». «Vicinanza e solidarietà» a quanti «soffrono a causa della violenza e vivono nel terrore e nell’angoscia»

di Riccardo BENOTTI Agensir

Conflitto
Papa Francesco: «Seguo con apprensione e dolore quanto sta avvenendo in Israele»

Papa Francesco: «Seguo con apprensione e dolore quanto sta avvenendo in Israele»

Il pontefice ha manifestato il suo sostegno alle persone colpite dalla recente operazione militare. «La guerra è una sconfitta, è sempre una sconfitta»

di Lorenzo Garbarino

Guerra
Caritas italiana: «Serve un paziente lavoro quotidiano per costruire una pace vera e giusta»

Caritas italiana: «Serve un paziente lavoro quotidiano per costruire una pace vera e giusta»

L'ente ha definito l'operazione bellica «tra le più significative degli ultimi decenni. Molti soldati e civili israeliani sono stati uccisi e molti altri sono stati rapiti a Gaza»

Conflitto
Pizzaballa: «Emergenza molto grave. Temo che si arriverà alla guerra»

Pizzaballa: «Emergenza molto grave. Temo che si arriverà alla guerra»

Il patriarca latino di Gerusalemme ha commentato l'attacco sferrato da Hamas dalla Striscia di Gaza verso il sud e il centro di Israele

di Daniele ROCCHIAgenSir

Davanzo: «I cattolici non possono disinteressarsi delle sorti di Israele»

Davanzo: «I cattolici non possono disinteressarsi delle sorti di Israele»

Dopo settimane di protesta, il Primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, congela la riforma della giustizia. A Radio Marconi il commento di monsignor Roberto Davanzo, prevosto di Sesto San Giovanni

Ucraina
La mediazione di Israele, una «goccia di pace»

La mediazione di Israele, una «goccia di pace»

Il primo ministro israeliano Bennett ha incontrato a Mosca Putin: le reazioni dell’ambasciatore di Israele presso la Santa Sede, Schutz, e quelle delle comunità cattoliche russofone in Israele

di Daniele RocchiAgensir

1 2 3