Lunedì alle 16 i funerali dell’Arcivescovo emerito presieduti dal cardinale Scola. Il cardinale Comastri rappresenterà il Papa, attese numerose autorità. Diretta su www.chiesadimilano.it, Telenova, RaiUno, Sky Tg24, Telepace, Radio Marconi e Radio Mater

martini

Giornata di intensa commozione e partecipazione per rendere omaggio al feretro del cardinale Carlo Maria Martini, arcivescovo emerito di Milano, scomparso venerdì pomeriggio a Gallarate. In serata alle 19.30 il cardinale Scola ha recitato il Rosario insieme ai fedeli presenti in Duomo, mentre nel pomeriggio il cardinale Tettamanzi ha presieduto i Vespri, raccogliendosi in preghiera davanti alla bara dell’arcivescovo emerito. Anche il presidente del Consiglio Mario Monti ha reso omaggio oggi al feretro del cardinale Martini. Il premier è entrato in Duomo verso le 17.30, dopo essersi intrattenuto per alcuni minuti in Arcivescovado.
La bara che custodisce la salma del Cardinale è stata chiusa nella tarda mattinata, ponendo sopra il Nuovo Evangeliario ambrosiano aperto sulla pagina del Vangelo di Pasqua del giorno. Alla fine di ogni Messa di oggi in Duomo i celebranti sono scesi per recitare un’orazione e per benedire la salma.
Proseguito ininterrottamente anche per tutta la giornata di oggi l’omaggio popolare a Martini: alle ore 19 si stimavano in circa 150 mila le persone giunte in Duomo a partire dall’arrivo del feretro, poco dopo le 12 di sabato. Lunghissime le code che si sono articolate sull’intera piazza Duomo e anche oltre. Inizialmente l’orario di chiusura della Cattedrale era stato fissato per le 19 di stasera, ma vista la costante affluenza di persone è stato deciso di prorogarlo fino alle 23, in ogni caso consentendo ai fedeli in coda di entrare in Cattedrale. Domani, lunedì 3, l’omaggio al feretro di Martini proseguirà dalle 7 fino alle 11.30 quando il Duomo verrà chiuso.
Fervono intanto i preparativi per i solenni funerali in programma domani alle 16. I fedeli che desiderano partecipare alla funzione potranno liberamente accedere alla Cattedrale a partire dalle 14.30 e fino all’esaurimento dei posti disponibili. Chi non troverà posto potrà seguire la celebrazione grazie ad alcuni maxischermi allestiti in Piazza Duomo.
Saranno presieduti dall’Arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, che ieri ha benedetto il feretro di Martini all’arrivo in Duomo. Il cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica Vaticana, rappresenterà il Papa: all’inizio della Messa leggerà il messaggio di Benedetto XVI. L’Arcivescovo terrà l’omelia, mentre il cardinale Tettamanzi, dopo la Comunione, leggerà un suo ricordo del cardinale Martini.
Attese numerose autorità, a partire dallo stesso premier Mario Monti e dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia (Palazzo Marino ha proclamato per domani il lutto cittadino, con le bandiere civiche a mezz’asta negli uffici pubblici e l’invito alla cittadinanza a osservare un minuto di silenzio in concomitanza con l’inizio della cerimonia). Le esequie saranno trasmesse in diretta dal nostro portale www.chiesadimilano.it, da Telenova (canale 14), RaiUno, Sky Tg24, Telepace, Radio Marconi e Radio Mater. Al termine dei funerali la salma del cardinale Martini sarà inumata in forma privata in una tomba posta sulla fiancata sinistra del Duomo guardando l’altare Maggiore, ai piedi dell’altare della Croce di San Carlo Borromeo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi