In Cattolica un dibattito con relatori di primo piano dà il via al corso di formazione promosso dall’Ufficio diocesano comunicazioni sociali e rivolto agli operatori dei media parrocchiali. Oltre 300 gli iscritti alla giornata

Parrocchia comunica

Sabato 5 marzo, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (largo Gemelli 1), prende il via il nuovo corso per comunicatori parrocchiali, organizzato dall’Ufficio Comunicazioni sociali della Diocesi di Milano, dal titolo «La parrocchia comunica. Seconda parte: gli strumenti di comunicazione».

L’appuntamento del 5 marzo è di carattere fondativo rispetto all’intero percorso e parlerà proprio del comunicatore, prima che della comunicazione. Data la particolare «caratura» dei docenti e l’importanza del tema, la mattinata (dalle 9.30 alle 13) sarà aperta anche ai giornalisti non iscritti al corso, ma che fanno parte dell’Albo: grazie alla collaborazione con l’Ucsi Lombardia (l’associazione dei giornalisti cattolici), infatti, l’incontro è riconosciuto dall’Ordine nazionale dei giornalisti e rilascia 6 crediti formativi (iscrizioni in Piattaforma informatica nazionale – Sigef). Già oltre 300 gli iscritti alla giornata.

Si parlerà del comunicatore, della sua etica, delle sue doti umane e spirituali grazie agli interventi di protagonisti di primo piano del settore, quali Luciano Fontana, direttore del Corriere della sera, Massimo Bernardini, giornalista e conduttore Rai, monsignor Dario Edoardo Viganò, prefetto per la Comunicazione della Santa Sede, e alle riflessioni spirituali di monsignor Paolo Martinelli, vescovo ausiliare e vicario episcopale della Diocesi, su «Nuovi media, nuove virtù e peccati». Porteranno il loro contributo anche i direttori di tre media locali: Michele Brambilla (Gazzetta di Parma), Nino Ciravegna (Noi Brugherio) e Marco Giovannelli (VareseNews).

Il corso per comunicatori parrocchiali ha una struttura modulare: la prima parte si è tenuta nel marzo 2015. Dopo l’appuntamento del 5 marzo, sono previsti altri cinque incontri che si svolgeranno, dalle 9.30 alle 13, nei sabati 12 e 19 marzo, 2, 9 e 16 aprile. L’interesse per l’iniziativa è altissimo: già bissata la quota di 160 iscritti dello scorso anno. Ad attenderli 34 qualificati relatori e tante comunità cristiane che aspettano «ministri» formati per comunicare con i media la «Buona notizia» a ogni uomo.

Per iscriversi al corso è necessario compilare il modulo in allegato, fino a esaurimento posti e comunque non oltre il 2 marzo. Costo: 40 euro. Info: tel. 02.8556240.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi