Ecco la descrizione del logo della GMG di Lisbona, ispirato al tema dell'evento: "Maria si alzò e andò in fretta" (Lc 1,39). L'autrice è Beatriz Roque Antunes, 24 anni, designer portoghese.


logo-gmg 2023-sito

Il logo della GMG di Lisbona, ispirato al tema Maria si alzò e andò in fretta (Lc 1, 39), ha come elemento principale la Croce attraversata da un sentiero dove sorge lo Spirito Santo.

È un invito rivolto ai giovani perché non stiano fermi e siano i protagonisti della costruzione di un mondo più giusto e fraterno, spiega l’autrice, la giovane designer portoghese Beatriz Roque Antunes.

I colori (verde, rosso e giallo) evocano la bandiera portoghese.

La Croce
La Croce cristiana, segno dell’infinito amore di Dio per l’umanità, è l’elemento principale, da cui tutto nasce.

Il sentiero
La Visitazione è il tema della GMG di Lisbona e ci rivela che Maria era pronta a vivere secondo la volontà di Dio, disponibile a servire Elisabetta. Questo movimento sottolinea l’invito rivolto ai giovani a rinnovare “la loro forza interiore, i loro sogni, l’entusiasmo, la speranza e la gratitudine” (Christus vivit, 20). Accanto al sentiero c’è anche una sagoma che evoca lo Spirito Santo.

Il Rosario
La scelta del Rosario celebra la spiritualità del popolo portoghese nella sua devozione alla Madonna di Fatima. Questo è posto sulla strada per ricordare l’esperienza del pellegrinaggio che è così notevole in Portogallo.

Maria
Maria è raffigurata come fanciulla per esprimere la giovinezza della sua età, caratteristica di chi non era ancora madre, ma già portava dentro di sé la luce del mondo.

Per maggiori informazioni visita la pagina web del sito ufficiale della GMG di Lisbona.

Ti potrebbero interessare anche: