Prosegue la nostra riflessione sulla vita comune: il teologo domenicano Timothy Radcliffe ci aiuterà a comprendere cosa significa essere cristiani nel mondo contemporaneo e in modo particolare come la fraternità può accompagnare i giovani ad essere discepoli del Signore.


Convegno PG Dio è comunione

“Dio è comunione, quindi la vita comune dei cristiani è un’imitazione e una partecipazione alla vita stessa di Dio (1 Giovanni 1,1-4). Siamo chiamati a diventare esseri per gli altri. Questo si esprime in esperienze di comunità “. Così si è espresso Frère John di Taizé durante il convegno regionale su giovani e vita comune (“Fare casa”) che si è svolto (online) nella mattina di sabato 21 novembre 2020.

Oltre a lui sono intervenuti anche i responsabili di alcune esperienze di vita comune in atto in diocesi di Milano e in Lombardia: Casa Legàmi di Como, La rosa dei venti di Milano, il Centro Giovanile Stoà di Busto Arsizio (VA) e le Comunità Efraim e Pachamama di Olgiate Olona (VA). Un prezioso contributo dal territorio per approfondire ulteriormente il tema oggetto di questo appuntamento di riflessione, che ha visto la partecipazione tramite la piattaforma Zoom ed il canale YouTube di numerosi educatori, giovani e adulti interessati ad approfondire l’argomento.

Altrettanto utile è stata la presentazione dei risultati dell’indagine #VitaComune promossa da ODL (Oratori Diocesi Lombarde), in collaborazione con l’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo di Milano e il contributo di Regione Lombardia. La ricerca è stata in grado di mappare in maniera capillare il territorio lombardo, individuando, studiando ed analizzando più da vicino alcune tra le diverse esperienze di vita comune (temporanee o permanenti) ivi presenti. Nei prossimi mesi sarà disponibile un’apposita pubblicazione a riguardo all’interno della collana “Sguardi” di ODL.

L’appuntamento è ora fissato per sabato 6 febbraio (ore 9.30 – 12.30), quando avremo la possibilità di incontrarci con il teologo domenicano Timothy Radcliffe, che ci aiuterà a comprendere cosa significa essere cristiani nel mondo contemporaneo e in modo particolare come la fraternità può accompagnare i giovani ad essere discepoli del Signore.

Sono previsti anche workshop con i partecipanti.

Prosegue così la nostra riflessione sulle diverse modalità di vita comune che sono in atto nelle nostre diocesi lombarde e, lasciandoci provocare dall’umorismo e dalla semplicità evangelica del teologo inglese, condivideremo il sogno di una fraternità che si esprime attraverso alcune sperimentazioni giovanili ed ecclesiali.

La Chiesa sempre più è chiamata a divenire domestica e familiare come il Signore l’ha desiderata e come anche i giovani la desiderano secondo le loro attese manifestate e condivise in occasione del Sinodo dei Vescovi su I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

Destinatari: la partecipazione al convegno è aperta a tutti, in modo particolare agli educatori (sacerdoti, religiosi/e, laici…) di ragazzi e giovani.

Data: sabato, 6 febbraio 2021
Orario: dalle ore 9.30 alle ore 12.30
Luogo: Centro Pastorale Ambrosiano – via San Carlo, 2 – Seveso (MB) – Ingresso parcheggio da via San Francesco d’Assisi

Iscrizioni: compilando l’apposito modulo online entro e non oltre giovedì 4 febbraio 2021.

N.B. Se l’andamento dell’emergenza sanitaria e le conseguenti disposizioni regionali e governative lo consentiranno, il convegno verrà realizzato in presenza. In ogni caso verrà trasmesso in diretta online sul canale YouTube Pastorale Giovanile FOM Milano.

Ti potrebbero interessare anche: