L'appuntamento è per domenica 26 aprile alle 21, nellla chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, con il terzo concerto del progetto "Musica sacra sul confine: autori e luoghi dell'Insubria", approvato e finanziato nell'ambito di un programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera

Stefania CECCHETTI
Redazione

Si terrà domenica 26 aprile alle 21, nellla Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo in Merone (Co), il terzo concerto di musica sacra del progetto “Musica sacra sul confine: autori e luoghi dell’Insubria”, promosso dall’Associazione Coro Città di Como, approvato e finanziato nell’ambito di un programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera. Il Concerto si tiene, come da tre anni a questa parte, durante la Festa patronale di Merone.
Il progetto “Interreg” finanziato al Coro Città di Como, capofila di un raggruppamento che include l’Associazione per la Musica Classica di Bellano (Lc) e l’Associazione Coro Polifonico Benedetto Marcello di Mendrisio (CH), contempla l’organizzazione di un ciclo di 48 concerti di musica sacra, nel biennio 2009-2010 (20 in provincia di Como e Varese, 20 in provincia di Lecco e Sondrio, 8 in Cantone Ticino). Lo scopo è diffondere la conoscenza della musica sacra di compositori “insubrici”, sia lombardi che ticinesi, oltre che di autori di rinomanza storica, all-interno di chiese e strutture di particolare pregio architettonico nell’area. Un modo, dunque, per valorizzare il patrimonio artistico e culturale di questo territorio.
Il programma del concerto prevede l’esecuzione di alcune delle partiture più affascinanti di musica sacra: Mario Moretti, il compositore “insubrico” (Stabat Mater per coro e orchestra); G. Fauré (Pie Jesu, da Requiem Op.48, per soprano e orchestra); Mozart (Laudate Dominum da Vesperae Solemnes de Confessore K 339, per soprano, coro e orchestra); Schubert (Messa n° 2 in Sol magg D 167, per 3 soli, coro e orchestra).
Gli interpreti saranno: Maria Blasi, soprano; Luca Di Gioia, tenore; Giorgio Valerio, baritono/basso; il Coro Città di Como; il Coro Polifonico Benedetto Marcello di Mendrisio; l’Orchestra della Provincia di Lecco. Dirige il maestro Mario Moretti, storico Direttore artistico del Coro Città di Como.
Il prossimo concerto del progetto “Musica sacra sul confine: autori e luoghi dell’Insubria” è atteso il 24 maggio alle 17.30 presso la Basilica di S. Abbondio in Como. Si terrà domenica 26 aprile alle 21, nellla Chiesa dei SS. Filippo e Giacomo in Merone (Co), il terzo concerto di musica sacra del progetto “Musica sacra sul confine: autori e luoghi dell’Insubria”, promosso dall’Associazione Coro Città di Como, approvato e finanziato nell’ambito di un programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera. Il Concerto si tiene, come da tre anni a questa parte, durante la Festa patronale di Merone.Il progetto “Interreg” finanziato al Coro Città di Como, capofila di un raggruppamento che include l’Associazione per la Musica Classica di Bellano (Lc) e l’Associazione Coro Polifonico Benedetto Marcello di Mendrisio (CH), contempla l’organizzazione di un ciclo di 48 concerti di musica sacra, nel biennio 2009-2010 (20 in provincia di Como e Varese, 20 in provincia di Lecco e Sondrio, 8 in Cantone Ticino). Lo scopo è diffondere la conoscenza della musica sacra di compositori “insubrici”, sia lombardi che ticinesi, oltre che di autori di rinomanza storica, all-interno di chiese e strutture di particolare pregio architettonico nell’area. Un modo, dunque, per valorizzare il patrimonio artistico e culturale di questo territorio.Il programma del concerto prevede l’esecuzione di alcune delle partiture più affascinanti di musica sacra: Mario Moretti, il compositore “insubrico” (Stabat Mater per coro e orchestra); G. Fauré (Pie Jesu, da Requiem Op.48, per soprano e orchestra); Mozart (Laudate Dominum da Vesperae Solemnes de Confessore K 339, per soprano, coro e orchestra); Schubert (Messa n° 2 in Sol magg D 167, per 3 soli, coro e orchestra).Gli interpreti saranno: Maria Blasi, soprano; Luca Di Gioia, tenore; Giorgio Valerio, baritono/basso; il Coro Città di Como; il Coro Polifonico Benedetto Marcello di Mendrisio; l’Orchestra della Provincia di Lecco. Dirige il maestro Mario Moretti, storico Direttore artistico del Coro Città di Como.Il prossimo concerto del progetto “Musica sacra sul confine: autori e luoghi dell’Insubria” è atteso il 24 maggio alle 17.30 presso la Basilica di S. Abbondio in Como.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi