Al Cineteatro La Creta una serata a teatro per i volontari milanesi: in programma “Ragazzini. I Felici Pochi e la Guerra” e “Improvvisazione Teatrale”

Spettacolo 'Ragazzini'

Martedì 29 settembre, alle 20.30, presso il Cineteatro La Creta (via dell’Allodola 5,  Milano), un evento per festeggiare un anno di attività per la realizzazione del Progetto “MettiMi in Movimento”, che ha coinvolto Bambini in Romania Onlus, in collaborazione con le ong Ipsia (Istituto Pace Sviluppo Innovazione) di Milano, e Amani, nella promozione del volontariato giovanile come agente di sviluppo locale sul territorio milanese, diffondendo e stimolando il senso di cittadinanza attiva. Altri obiettivi di “MettiMi in Movimento” sono quelli di sensibilizzare e attivare i giovani; informare e coinvolgere i cittadini; rafforzare la rete delle tre associazioni partner (Bambini in Romania, Ipsia Milano e Amani) con le altre realtà territoriali; nonché rafforzare e consolidare la rete delle Organizzazioni di Volontariato attraverso il potenziamento del Gruppo di Animazione di Emergenza a disposizione delle altre realtà del territorio.

La serata propone due spettacoli per coniugare svago e riflessione:

Ragazzini. I Felici Pochi e la Guerra (monologo scritto e interpretato da Daniele Gaggianesi e Stella Piccioni). Sulla scena ci sono tre lampadine, tre piccole sedie da scuola materna. Ragazzini parla di guerra, di bambini e di felicità, che non è uno stato d’animo, ma una condizione dell’esistere, al di là di ogni luogo, di ogni stato sociale e di ogni guerra. Il punto di partenza è la seconda guerra mondiale, ma è solo un pretesto, potrebbe essere qualunque luogo nel mondo in cui è la violenza a fare da padrona. Tre storie assai diverse tra loro, in cui i protagonisti assoluti sono soltanto i ragazzini, i bambini. Uomini piccoli e donne minute senza pietà e, al contempo, una curiosità immensa che li muove. Vivono in un mondo di adulti violento, corrotto e assassino. Crescono, nonostante questo mondo, per diventare anch’essi quegli adulti da loro tanto distanti. Imitano i grandi nelle parole e nei gesti fino a morirne, li osservano da lontano, soli, nascosti nelle loro tane buie. Tre testi, tre ballate, tre favole, che mostrano il gioco come unica dimensione per continuare a resistere.

Improvvisazione Teatrale di Teatribù (messa in scena dell’Associazione Culturale Teatribù). È uno spettacolo di giochi di improvvisazione, dove il presentatore chiederà degli spunti al pubblico per installare delle scene che verranno sviluppate sul momento dagli 8 attori-improvvisatori sul palco. Scene e storie si creano basandosi sulle relazioni tra personaggi e saranno dei generi più vari. Con spunti su argomenti come amicizia, gruppo, volontariato le storie spazieranno anche tra i temi più diversi e nasceranno dai “suggerimenti” chiesti al pubblico. Uno spettacolo che sbalordirà per il ritmo intenso che gli attori riescono a dare a strutture improvvisate

Ingresso: offerta libera a partire da 5 euro. Tutto il ricavato della serata andrà a sostegno delle attività di volontariato.

Il progetto

“MettiMi in Movimento”, che sta per volgere al termine, è stato realizzato attraverso il coinvolgimento della rete locale con  20 incontri di sensibilizzazione all’interno delle scuole e in contesti di aggregazione giovanile, per stimolare alla riflessione rispetto ai temi della diversità, della fragilità e dell’esclusione sociale, raggiungendo 600 giovani e attivandone il 5% in qualità di volontari nei servizi della rete; due eventi culturali rivolti all’intera cittadinanza in collaborazione con Animal Tribe, per un totale di 1.000 partecipanti nei due momenti.

Altro strumento di coinvolgimento è la pagina facebook di progetto, per i volontari  piattaforma di condivisione dei temi e delle realtà affrontate. Una piazza in cui poter discutere sui temi dell’esclusione sociale e della fragilità, in maniera diretta e breve, oltre a pubblicizzare gli eventi.

In base alle recenti esperienze di un gruppo di volontari delle tre Organizzazioni di Volontariato si intende potenziare il gruppo di giovani disponibili a partecipare ad interventi di animazione a sostegno di persone che si trovano in situazioni di emergenza sul territorio di Milano e provincia. Attraverso l’attivazione del Gruppo di Animazione di Emergenza, il volontario potrà apportare il proprio contributo diretto, sostenuto attraverso incontri formativi e informali.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi