Concerto inaugurale della nuova formazione per la diffusione della musica per chitarra, composta da musicisti affermati e promettenti, e diretta dal maestro Paolo De Lorenzi

Corde d'autunno

Il Festival Corde d’Autunno, manifestazione dedicata alla chitarra classica e organizzata sotto la direzione artistica di Marco Ramelli, con l’edizione 2014 si è definitivamente confermato come evento musicale e didattico di grandissima portata nella realtà milanese e nazionale dedicata alla seicorde.

Quest’anno il Festival offre una grande novità: l’Ensemble Corde d’Autunno, nuova formazione nata nel seno del Festival, composta da chitarristi affermati e da giovani promettenti, e diretta dal maestro Paolo De Lorenzi. Il concerto inaugurale dell’Ensemble Corde d’Autunno si terrà domenica 8 febbraio, alle 18 (ingresso libero), e sarà una prima grande occasione per ascoltare questa nuova formazione.

L’Ensemble Corde d’Autunno proporrà, oltre a brani per orchestra di chitarre, anche interpretazioni per orchestra e chitarra sola, eseguiti dal maestro Andrea Dieci e dal Duo Dieci-Ramelli.

Nel corso della sua carriera Andrea Dieci ha tenuto centinaia di concerti per importanti istituzioni musicali in Europa, negli Stati Uniti, in America Centrale e del Sud, Asia e Africa, figurando nell’ambito di manifestazioni di rilevanza mondiale. Ha altresì partecipato a programmi radiofonici e televisivi trasmessi da Rai, Radio Vaticana, Radio Nacional Española, Bbc, Radio Televisione Svizzera Italiana ed Euroradio.

Marco Ramelli è risultato vincitore di vari primi premi in concorsi internazionali, e suona regolarmente in Italia, Spagna e nel Regno Unito. Come compositore ha vinto il primo premio al World Guitar Composition Competition in Serbia con presidente di giuria Nikita Koshkin.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi