A Rho la 68a Esposizione Internazionale del Motociclo


Redazione

In un contesto complessivamente non entusiasmante per il mercato delle due ruote a motore – dall’autunno del 2008, a livello europeo, si è registrata una contrazione del 30% -, arriva a Milano la 68a Esposizione Internazionale del Motociclo (Fiera di Rho, 2-7 novembre, con apertura al pubblico dal 4 novembre), che presenta uno schieramento espositivo pressoché completo, tra grandi rientri e molte new entry (53 aziende presenti per la prima volta).
Sei padiglioni su 250 mila mq lordi, 1098 marchi in rappresentanza di 35 Paesi, un’area di 47 mila mq adibita a stand (comprendente un inedito “American Pavilion”): questi i numeri principali. Ma l’elemento che caratterizza Eicma 2010 è la straordinaria abbondanza di novità: quasi tutte le grandi case hanno riservato a Milano la presentazione dei loro nuovi modelli. Qualche esempio? Le 8 anteprime Honda (fra cui la “Crossover 800”), la Diavel Ducati e la MV F3.
Tra le iniziative speciali, le esibizioni di Motolive, The Green Planet (lanciato un anno fa per assecondare la tendenza verso una mobilità pulita), Custom City (un’area espositiva dedicata al custom e al mototurismo, settore in costante ascesa), un’area dedicata al “Turismo su 2 ruote” (con un’ampia panoramica di suggestive possibilità per scoprire l’Italia e il mondo in moto e in bici) e l’iniziativa Motociclismo per la Sicurezza, realizzata in collaborazione con la rivista Motociclismo.
E poi, naturalmente, la bicicletta. Il Salone della Bici vero e proprio si è preso un anno sabbatico, in attesa di un grande rilancio nel 2011. Ma alcuni importanti espositori saranno comunque presenti a Eicma 2010: Shimano (con l’innovativo gruppo elettro-meccanico Dura Ace Di2), Pinarello, Rossin, Scapin, Colnago, Fondriest, Bottecchia, Olmo, Wilier, Viner, Passoni, Guerciotti, Freewheeling, Podium, DMT Diamant… Sarà presenta la “Montante for Maserati 8CTF”, una splendida bicicletta realizzata in soli 200 esemplari e impreziosita da dettagli unici, ideata per celebrare il 70° anniversario della vittoria della Maserati alla 500 Miglia di Indianapolis.
Tra gli eventi collaterali, la bellissima mostra “Fiorenzo il Magnifico” dedicata a Fiorenzo Magni, che si appresta a tagliare il traguardo dei 90 anni. Nel pomeriggio del 4 novembre, Eicma e Fci premieranno i ciclisti italiani che 50 anni fa hanno conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma, prima di un brindisi ai 90 anni di Magni. Per tutta la durata del Salone, lo Show Room della Gewiss, attiguo ai padiglioni di Eicma, ospiterà un “Temporary Museum” dedicato alla bicicletta: un’antologia dei tantissimi cimeli del Museo del Ghisallo, del quale Magni è presidente. In un contesto complessivamente non entusiasmante per il mercato delle due ruote a motore – dall’autunno del 2008, a livello europeo, si è registrata una contrazione del 30% -, arriva a Milano la 68a Esposizione Internazionale del Motociclo (Fiera di Rho, 2-7 novembre, con apertura al pubblico dal 4 novembre), che presenta uno schieramento espositivo pressoché completo, tra grandi rientri e molte new entry (53 aziende presenti per la prima volta).Sei padiglioni su 250 mila mq lordi, 1098 marchi in rappresentanza di 35 Paesi, un’area di 47 mila mq adibita a stand (comprendente un inedito “American Pavilion”): questi i numeri principali. Ma l’elemento che caratterizza Eicma 2010 è la straordinaria abbondanza di novità: quasi tutte le grandi case hanno riservato a Milano la presentazione dei loro nuovi modelli. Qualche esempio? Le 8 anteprime Honda (fra cui la “Crossover 800”), la Diavel Ducati e la MV F3.Tra le iniziative speciali, le esibizioni di Motolive, The Green Planet (lanciato un anno fa per assecondare la tendenza verso una mobilità pulita), Custom City (un’area espositiva dedicata al custom e al mototurismo, settore in costante ascesa), un’area dedicata al “Turismo su 2 ruote” (con un’ampia panoramica di suggestive possibilità per scoprire l’Italia e il mondo in moto e in bici) e l’iniziativa Motociclismo per la Sicurezza, realizzata in collaborazione con la rivista Motociclismo.E poi, naturalmente, la bicicletta. Il Salone della Bici vero e proprio si è preso un anno sabbatico, in attesa di un grande rilancio nel 2011. Ma alcuni importanti espositori saranno comunque presenti a Eicma 2010: Shimano (con l’innovativo gruppo elettro-meccanico Dura Ace Di2), Pinarello, Rossin, Scapin, Colnago, Fondriest, Bottecchia, Olmo, Wilier, Viner, Passoni, Guerciotti, Freewheeling, Podium, DMT Diamant… Sarà presenta la “Montante for Maserati 8CTF”, una splendida bicicletta realizzata in soli 200 esemplari e impreziosita da dettagli unici, ideata per celebrare il 70° anniversario della vittoria della Maserati alla 500 Miglia di Indianapolis.Tra gli eventi collaterali, la bellissima mostra “Fiorenzo il Magnifico” dedicata a Fiorenzo Magni, che si appresta a tagliare il traguardo dei 90 anni. Nel pomeriggio del 4 novembre, Eicma e Fci premieranno i ciclisti italiani che 50 anni fa hanno conquistato la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Roma, prima di un brindisi ai 90 anni di Magni. Per tutta la durata del Salone, lo Show Room della Gewiss, attiguo ai padiglioni di Eicma, ospiterà un “Temporary Museum” dedicato alla bicicletta: un’antologia dei tantissimi cimeli del Museo del Ghisallo, del quale Magni è presidente.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi