La celebrazione del 60° anniversario dell'arrivo al Santuario mariano della lampada votiva benedetta da Pio XII tra gli appuntamenti della manifestazione "Dal Ghisallo al Muro" (12 settembre - 18 ottobre)


Redazione

12/09/2008

Un’intensa due-giorni tiene a battesimo la quarta edizione di “Dal Ghisallo al Muro”, ciclo di eventi che quest’anno, nel segno di “avventure di ciclismo e passioni mondiali”, lega il Triangolo Lariano alla Versilia grazie a un “gemellaggio a due ruote” tra Provincia di Como e Provincia di Lucca.

Venerdì 12 settembre, alle 21, al Teatro Sociale di Canzo, serata inaugurale All you need is bike. Sergio Meda, capo ufficio stampa del Giro d’Italia, introdurrà le diverse iniziative in programma, coinvolgendo ospiti e rappresentanti istituzionali. La serata proseguirà nel segno del revival musicale con Memo Remigi e con “The Beatland”, complesso apprezzato interprete del repertorio dei Beatles.

Sabato 13 settembre doppio appuntamento a Magreglio. Alle 11.30, al Museo del Ciclismo del Ghisallo, inaugurazione della mostra “Mondiali di ciclismo: i successi italiani”, che ripercorre i trionfi iridati azzurri, dal successo di Alfredo Binda nella prima edizione assoluta per professionisti al Nurburgring (1927) all’esaltante bis di Paolo Bettini a Stoccarda (2007).

La mostra comprende una sessantina di immagini selezionate da Giuseppe Castelnovi (già caporedattore della Gazzetta dello Sport), i “loghi” ufficiali di tutti i Mondiali e filmati d’epoca. Resterà aperta sino al 18 ottobre, dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30, il sabato e la domenica dalle 9 alle 18. Nel giorno dell’inaugurazione l’ingresso sarà libero, nelle altre giornate costerà 5 euro.

Alle 14.30, al Santuario della Madonna del Ghisallo, avrà luogo l’accensione della fiaccola realizzata dall’architetto Tiziano Lera nel 60° anniversario dell’arrivo al Santuario della lampada votiva accesa e benedetta da Pio XII (17 ottobre 1948). Successivamente il rettore del Santuario don Luigi Farina benedirà la fiaccola. Saranno presenti, tra gli altri, Andrea Bartali e Faustino Coppi, figli dei due campioni ultimi tedofori a portare al Ghisallo la fiaccola del 1948.

Dopo l’accensione la fiaccola partirà per Forte dei Marmi (Lucca), dove giungerà domenica 14 settembre alle 17, dando il via alla serie di manifestazioni versiliesi “Il ciclismo va al Forte”: domenica stessa, un incontro pubblico con personaggi del mondo delle due ruote e l’inaugurazione di una mostra fotografica allestita al Fortino fino al 18 ottobre. Nel corso del mese sono poi in programma altre iniziative (esibizioni, competizioni e manifestazioni non competitive).

Il calendario di “Dal Ghisallo al Muro” proseguirà invece con la 2a edizione della Carica dei 101, cronoscalata notturna del Muro di Sormano aperta a tutti, in programma venerdì 19 settembre (info: www.cicloteamcanzo.it) e con la cerimonia di consegna del “Premio internazionale Vincenzo Torriani 2008” ad Adriana Bartali, Franco Ballerini e Gian Paolo Ormezzano, in programma venerdì 17 ottobre a Villa Rizzoli di Canzo. Conclusione sabato 18 ottobre con il galà Campioni a Campione al Nuovo Casinò di Campione d’Italia.

“Dal Ghisallo al Muro” è una manifestazione ideata e organizzata da Pressing, con il patrocinio e il contributo della Regione Lombardia (Sport), della Comunità Montana del Triangolo Lariano, della Provincia di Como e dei Comuni di Canzo, Magreglio e Sormano, sponsorizzata da Nuovo Casinò di Campione, Ferrovie Nord, Eicma, Diavolina, Centocantù e AR Communication.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi