Presentato a Milano il “Save the Dream Day” in occasione della 14° giornata di ritorno del Campionato di Serie A Tim

Save the Dream

Presentata a Milano, nella sede di Lega Serie A, la campagna di promozione che Icss, Centro Internazionale per la Sicurezza dello Sport, lancia in collaborazione con Lega Serie A, in occasione della 14a giornata di ritorno del campionato di Serie A Tim.

Lo scopo dell’iniziativa è sia sensibilizzare il pubblico, i media e tutte le società di calcio rispetto alla necessità di un’educazione sportiva per i giovani, orientata all’etica e ai valori dello sport, sia rendere noto a tutti che un ente che si fa carico di questa problematica esiste ed è Save the Dream.

Il presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta, che ha affermato: «La Lega Serie A è molto fiera di collaborare attivamente al progetto Save the Dream proposto da Icss. Le partite del nostro campionato, tra spettatori allo stadio e in televisione, sono viste in media, per ogni giornata, da più di 10 milioni di persone. Una platea così vasta ci consente di diffondere i valori e i messaggi di quest’iniziativa a tutte le generazioni che amano il calcio e lo sport in generale».

Mohammed Hanzab, presidente di Icss, ha ringraziato per la collaborazione: «Save the Dream è una campagna globale che si propone di educare, promuovere e tutelare i valori fondamentali e l’integrità dello sport per i giovani. Funziona con i giovani e per i giovani, nei confronti di uno sport libero dalla corruzione, violenza e discriminazione. Siamo onorati di lavorare con Lega Serie A, di promuovere l’integrità dello sport tra i giovani d’Italia. Solo lavorando insieme saremo in grado di salvaguardare lo sport ei suoi valori fondamentali per le generazioni future».

Massimiliano Montanari, direttore Cooperazione Internazionale e Relazioni Esterne di Icss, ha sottolineato che «gli accordi con organismi internazionali, a partire dalle Nazioni Unite, sono preziosi in termini di alleanze politiche, per ribadire come lo sport sia veicolo di civiltà».  Alessandro Pinto, Senior Manager del progetto Save the Dream, ha ribadito che «Save the Dream proteggerà l’infanzia in quel Paese da abusi e violenze durante il periodo che andrà dalla Coppa del Mondo alle Olimpiadi di Rio, grazie a un progetto concepito insieme al Governo del Brasile e Unicef».

In videocollegamento da Sydney la presentazione ha ospitato il capofila degli ambasciatori Save the Dream, Alessandro Del Piero, campione amatissimo nel mondo grazie a una carriera costellata di vittorie raggiunte con determinazione, serietà e rispetto delle regole così come degli avversari, dentro e fuori dal campo da gioco. Anche Penny Heyns, pluricampionessa di nuoto, e Giusy Versace, atleta paralimpica e campionessa italiana, sono tra le ambasciatrici del Programma. Ha detto Del Piero: «Sono molto onorato che Mohammed Hanzab, uomo davvero eccezionale e pieno di amore per lo sport puro, mi abbia scelto come ambasciatore mondiale del progetto Save The Dream. Credo che il modo migliore per onorare lo sport sia quello di dimostrare con l’esempio concreto ai più giovani che si si può essere campioni nello sport e nella vita, senza trucchi, seguendo le regole del gioco».

Giusy Versace gli ha fatto eco: «Cosa c’è di più bello che raggiungere la vetta col sudore e la fatica dell’agonismo? Da quando gareggio io mi batto per il diritto a uno sport maestro di vita e Save the Dream sposa la mia filosofia: è un matrimonio felice!».

La campagna di Save the Dream sarà protagonista della 14a giornata di ritorno del Campionato Serie A Tim in 10 campi (Reggio Emilia, Roma, Bologna, Verona, Livorno, Napoli, Genova, Torino, Milano, Udine), durante il turno in programma il 12, 13 e 14 aprile. Prima del fischio d’inizio messaggi audio e video clip sull’iniziativa promuoveranno la campagna “Save The Dream – Per lo sport etico”. Contemporaneamente, un gruppo di bambini farà ingresso nei campi di gioco indossando una pettorina e portando uno striscione dedicato. Infine, agli allenatori delle squadre, sarà consegnata una spilla Save the Dream, simbolo della campagna per lo sport etico, affinché, con il loro supporto, possano dare un contributo all’eco mediatica della campagna.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi