L’associazione che offre ascolto, solidarietà e sostegno a persone in difficoltà d’estate non chiude per ferie e cerca nuovi volontari

calling-cold-call-communication-3063-768x509 Cropped

Milano d’estate. La città è deserta: familiari, amici, vicini sono tutti fuori; le serrande abbassate; la ricerca disperata di qualcosa di aperto; una solitudine che pesa come un macigno. Tutto questo, per chi è rimasto, a volte porta grande sconforto. Le categorie più a rischio sono gli anziani, gli ammalati, le persone sole, le famiglie con disagi economici. Per quanti restano in città c’è sempre un’associazione di volontariato che “non chiude per ferie” e che dà una mano senza chiedere nulla in cambio.

Tra queste c’è anche Voce Amica, associazione di Telefono d’ascolto, pronta ad accogliere la solitudine sempre presente, anche se a volte nascosta, di tante persone. Da 33 anni questa associazione, discretamente, ma costantemente, si rende disponibile per tutti quelli che non possono permettersi le vacanze o le hanno già fatte, cercando di alleggerire la morsa di una città, che, in quei giorni, può sembrare una prigione bollente.

I volontari di Voce Amica, che si alternano alle linee telefoniche, hanno scelto di dare un loro contributo offrendo ascolto, solidarietà e sostegno a persone in difficoltà. Si risponde sempre «Pronto» senza chiedere «Chi parla?», perché si riconosce a tutti il diritto all’anonimato; così come è anonima, ma non estranea, la voce del volontario che risponde.

Donne e uomini, giovani e meno giovani sono i volontari che, uniti dal desiderio di “esserci”, rispondono alle molteplici chiamate di anziani rimasti soli, che desiderano trovare qualcuno che rivolga loro un «come va?» e che, con semplicità, possa far sentire loro per un attimo di non essere abbandonati; di persone insospettabili che, dietro la facciata di una famiglia, di un lavoro anche ben riconosciuto, non percepiscono più il senso della vita; di giovani che fanno fatica a progettare un futuro per la precarietà e la frammentazione del lavoro; di persone con problemi psichici o di salute o familiari, che si sentono ancora più estranei di fronte all’indifferenza altrui.

Voce Amica opera a Milano, ma riceve telefonate da tutta Italia e risponde tutti i giorni al numero 02.70100.000, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 23 (sabato, domenica, Pasqua, Natale, Capodanno e Ferragosto compresi) ed è pronta ad ascoltare e a condividere con chiunque quello sconforto.

L’associazione ora cerca nuovi volontari, disponibili ad accogliere e ad ascoltare persone bisognose d’aiuto. Chi desidera proporsi, può scrivere a info@voceamica.it o telefonare allo 02.73951841.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi