Sirio 01-03 marzo 2024
Share

Mercato

Solidando, un pranzo di Natale buono, giusto e sostenibile

Domenica 18 dicembre in via Santa Croce 15 a Milano si rinnova l’appuntamento della terza domenica del mese

12 Dicembre 2022

Un’occasione da non perdere il Mercato di Solidando del prossimo 18 dicembre: idee e proposte per i regali e per dare ai pranzi delle feste il gusto della genuinità e della solidarietà. Come ogni terza domenica del mese, l’appuntamento è negli spazi dell’Associazione iBVA, in via Santa Croce 15 a Milano, a porta Ticinese, proprio dietro la chiesa di Sant’Eustorgio. Aperto dalle 10 alle 17, con un ricco street food a partire dalle 12.30 (vedi qui la locandina).

Frutta e verdura, formaggi di capra e di mucca, salumi, farine, pane, pasta fresca e ripiena, confetture e miele, carni bovine e suine fresche, erbe aromatiche, birra e vino… tutti prodotti di qualità, sani e genuini, coltivati e trasformati secondo principi di sostenibilità ambientale e garantendo eque condizioni di impiego ai lavoratori. Ecco perché il Mercato di Solidando è l’occasione giusta per un pranzo di Natale dallo speciale gusto della solidarietà.

I sapori di Amatrice

Da non perdere i sapori intensi e genuini portati da un gruppo di agricoltori di Amatrice che, all’indomani del terremoto del 2016, hanno deciso di restare sul territorio, sviluppare una forma di cooperazione mutualistica e dare vita alle Rete Agricola Gps-Gruppo Produttori Solidali. Grazie a speciali accordi stipulati con alcune reti di Gas-Gruppi di Acquisto Solidali (tra cui l’Associazione Pesce d’Aprile, uno degli organizzatori del Mercato di Solidando) fanno arrivare a più di 1000 famiglie delle provincie di Milano, Lodi, Pavia, Monza e Varese i loro prodotti, contribuendo a tenere in vita un’economia di montagna dove la gente col proprio lavoro si mantiene e presidia il territorio.

Il pane al centro

Il tema del pane caratterizza gli eventi della giornata. Alle 11.30 un talk curato da Altreconomia per la presentazione del libro Pane buono. Viaggio nell’Italia dei nuovi forni artigianali di Laura Filos e Luca Martinelli che sono andati alla scoperta di una piccola rivoluzione in atto: i panificatori agricoli urbani sfornano un pane buono, salubre, digeribile e ricco di sapore, realizzato con farine integrali e biologiche del territorio.

Alle 15 si svolgerà un laboratorio per bambini “Facciamo insieme il pane” sotto la guida delle volontarie del Gas Il Filo di Paglia, nei locali vicini a Panificando, il progetto di iBVA nato per produrre un pane buono e fragrante da donare ai frequentatori del Social Market Solidando.

Alle 12 la degustazione professionale di vini toccherà questa volta le bollicine, per prepararsi a un impeccabile brindisi natalizio o di fine anno. Maurizio Maggi, sommelier A.I.S. presenterà quattro diversi Franciacorta biologici di Joska Biondelli, vignaiolo a Bornato di Franciacorta.

Al pranzo dalle 12.30 ci sarà un ricco menù. Gli Amatriciani proporranno l’antesignana di tutte le paste, la “gricia”, semplice e gustosa, e poi porchetta di suino brado reatino cotta al forno e formaggi e salumi locali. La Cooperativa Canedo offrirà spezzatino con patate e polenta, hamburger e asado di carne bio da

allevamenti di montagna. Per i vegetariani ci saranno piadine, crescioni, tigelle di Raffaele il pirata della Piada. E infine la cucina di Andrea e Anna di Cà dal Saggia che, oltre ai “vogherini”, questa volta presenterà cotechino e lenticchie.

Il Mercato, quest’anno alla seconda edizione, andrà avanti ogni terza domenica del mese fino a maggio 2023. Ogni mese ci sarà un programma di eventi collaterali, incontri, talk, laboratori e degustazioni.